Cremona, terzo appuntamento della rassegna dedicata a Sofonisba Anguissola

L'appuntamento è per mercoledì 4 agosto, alle 21,30, nel cortile di Palazzo Affaitati

Cremona, prosegue mercoledì 4 agosto la rassegna La vita straordinaria di una pittrice cremonese – Sofonisba nel romanzo contemporaneo, ideata e promossa dal Settore Cultura e Musei del Comune di Cremona. Alle 21,30, nel cortile di Palazzo Affaitati (via Ugolani Dati, 4), il Conservatore della Pinacoteca Mario Marubbi intervisterà Chiara Montani, autrice del romanzo Sofonisba. I ritratti dell’anima (Il Ciliegio), mentre alcune pagine del libro saranno oggetto di un’animazione teatrale da parte dell’attrice Sara Cicenia.

Dicembre 1579. A bordo di una nave una donna veglia nell’oscurità, smarrita nel labirinto angoscioso della sua mente. La sua inquietudine la porta a salire sul ponte, fino a un passo dall’immensità scura delle onde. Sul punto di essere inghiottita dai flutti, una mano la trattiene. Da qui ha inizio il viaggio che ripercorre la storia di Sofonisba Anguissola, pittrice di talento e donna eccezionale che, nella seconda metà del Cinquecento, sfidò le convenzioni, lottando per affermare il suo ruolo e la sua identità. L’affresco è dipinto dallo sguardo della protagonista, dotata di una non comune sensibilità nel cogliere e indagare l’animo umano e di una libertà di pensiero, costantemente destinata a scontrarsi con i limiti e i pregiudizi del suo tempo, ma che la porterà infine a rivendicare il proprio diritto al futuro e alla felicità.

Chiara Montani, architetto di formazione, ha lavorato nel campo del design, della grafica e dell’arte, esplorando varie tecniche e materiali, e partecipando a esposizioni in Italia e all’estero. Specializzata in arteterapia, conduce da anni atelier sulle potenzialità terapeutiche del processo creativo.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Questo è il terzo di quattro appuntamenti che rappresentano un viaggio nella straordinaria vita di una pittrice cremonese nel romanzo contemporaneo attraverso letture accompagnate da animazioni teatrali in collaborazione con il Teatro “A. Ponchielli”. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti, per informazioni: [email protected] – tel. 0372/407770.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...