Bologna, al Teatro Arena del Sole va in onda “Limoni live”, il reading tratto dal podcast di Annalisa Camilli

Lo spettacolo sarà mercoledì 26 gennaio, ore 20.30, in occasione del Giorno della Memoria

Bologna, perché dopo vent’anni ha ancora senso ricordare il G8 di Genova? Ne parla la giornalista Annalisa Camilli, firma di Internazionale, che mercoledì 26 gennaio alle ore 20.30 presenta al Teatro Arena del Sole di Bologna Limoni live, un reading tratto dall’omonimo podcast e prodotto da ERT / Teatro Nazionale e Internazionale.
ERT dedica una serata all’importante ricorrenza del Giorno della Memoria, che diventa l’occasione per ricordare un fatto cruciale degli ultimi venti anni per il nostro paese e non solo. Annalisa Camilli ripercorre le vicende accadute nel 2001 a Genova durante il vertice degli otto grandi della terra, per condividere quali sono state le conseguenze di quei fatti, partendo dall’esperienza di chi li ha vissuti in prima persona. Un modo per rivivere ed elaborare, in uno spazio pubblico e simbolico come il teatro, un trauma che ha ferito profondamente diverse generazioni di cittadini.

In occasione di Limoni Live ERT ha costruito un percorso PCTO (Percorso per le competenze trasversali e l’orientamento) in collaborazione con le classi 3° F e 4° F del Liceo “A. Righi” di Bologna, coordinate dal prof. Alessio Nociforo: un corso per studenti tenuto da Annalisa Camilli, durante il quale la giornalista approfondisce le tecniche di creazione di un podcast, consultazione di un archivio, produzione di un’intervista e scrittura di un racconto. Gli allievi avranno poi l’opportunità di visitare l’archivio del G8 di Genova, che è custodito negli spazi del Centro sociale Vag61 in via Paolo Fabbri. Alla fine delle lezioni i partecipanti realizzeranno un reportage e un podcast, prendendo spunto da alcuni eventi storici riguardanti la città che abitano.

Il podcast Limoni, prodotto da Internazionale per i vent’anni dal G8 di Genova, è costituito da otto episodi ed è disponibile in versione integrale sul sito www.internazionale.it.
Annalisa Camilli è una giornalista italiana, nata a Roma nel 1980. Ha lavorato per l’Associated Press e per Rai News 24 prima di approdare, nel 2007, alla rivista Internazionale per cui scrive reportage e inchieste. Dal 2021 collabora inoltre con L’Essenziale, il nuovo settimanale di Internazionale. I suoi articoli sono stati tradotti da Politico, Open Democracy, The New Humanitarian. Nel 2017 ha vinto l’Anna Lindh Mediterranean Journalist Award per l’inchiesta La barca senza nome, e per il giornalismo ha ricevuto nel 2019 il premio Cristina Matano e nel 2020 il Premio Saverio Tutino. Nel 2019 con un consorzio di giornalisti europei si è aggiudicata il Concordia Award per la libertà di stampa. Ha scritto La legge del mare (Rizzoli, 2019) sulla campagna di criminalizzazione delle ONG nel Mediterraneo, finalista al Premio Leogrande e al Premio Estense nel 2020. È autrice del podcast Limoni, il racconto del G8 di Genova.
Dario Coletta è musicista, autore e compositore, ha partecipato a vari progetti musicali, ha realizzato la sonorizzazione di podcast e collaborato alla produzione di colonne sonore per video documentari.
Marzia Coronati è giornalista radiofonica e audio documentarista. Si occupa di periferie, carcere, migrazioni, diritto all’abitare, educazione. Collabora con Rai Radio3, Radio svizzera Italiana, con il Centro Studi e Rivista Confronti, Internazionale. Scrive per Doppiozero, Napoli Monitor, Lo Stato delle città.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...