fbpx

Bologna: 50 Special conNEETtiamoci, al via il percorso per giovani 18-29 anni per valorizzare risorse e competenze.

È in partenza 50 Special: conNEETtiamoci - Azioni integrate e partecipate per valorizzare risorse e competenze, percorso per 50 giovani tra i 18 e i 29 anni, che vivono a Bologna o sul territorio metropolitano, non occupati o inseriti in un percorso di istruzione o formazione.

Bologna: 50 Special conNEETtiamoci, al via il percorso per giovani 18-29 anni per valorizzare risorse e competenze.

È in partenza 50 Special: conNEETtiamoci – Azioni integrate e partecipate per valorizzare risorse e competenze, percorso per 50 giovani tra i 18 e i 29 anni, che vivono a Bologna o sul territorio metropolitano, non occupati o inseriti in un percorso di istruzione o formazione.

I partecipanti saranno i protagonisti di un processo di graduale attivazione o riattivazione di sé, grazie all’emersione dei loro talenti e all’acquisizione e sviluppo di competenze trasversali.
Laboratori sulle soft skill e di carattere professionalizzante li aiuteranno ad acquisire consapevolezza delle proprie attitudini e abilità.

Otto Case Manager, dedicati e formati in itinere, accompagneranno i partecipanti lungo il percorso della durata di un anno, predisponendo un progetto su misura, coadiuvati da professionisti e psicoterapeuti a supporto delle ragazze e dei ragazzi che ne avranno bisogno, oltre che delle operatrici e degli operatori coinvolti.
50 Special vuole mettere al centro le predisposizioni di ogni singolo partecipante attraverso le metodologie della peer education e del learning by doing.
La partecipazione al percorso sarà riconosciuta con un contributo economico proporzionato alle ore di frequenza dei laboratori.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La scadenza delle iscrizioni è lunedì 15 gennaio.

Investire sulle competenze come diritto di cittadinanza attiva è uno degli obiettivi di mandato di amministrazione, per potenziare il ruolo di ogni cittadina e di ogni cittadino all’interno della comunità – spiega Sergio Lo Giudice, delegato al lavoro del Sindaco in Comune e Città metropolitana -. Mettere in campo un nuovo progetto rivolto ai/alle giovani NEET ha per noi un duplice significato all’interno di questo obiettivo, perché ci consente di agire su soggetti potenzialmente a rischio di esclusione sociale per potenziarne le competenze lavorative e restituirle a un più attivo impegno civile. Così puntiamo a creare uno spazio urbano e metropolitano in cui da un lato il lavoro sia sempre un buon lavoro e , dall’altro, cittadine e cittadini siano messi in grado di esercitare consapevolmente i propri diritti e doveri di cittadinanza”.

50 Special è uno dei progetti vincitori del bando dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) Connettiamo i giovani al futuro, inserito in un programma nazionale promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e del Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’emersione e riattivazione dei giovani Neet nel nostro Paese.

L’iniziativa è il primo intervento interistituzionale di sviluppo delle linee programmatiche del Protocollo d’intesa con Comune di Bologna, Città metropolitana e Regione Emilia-Romagna per la realizzazione di azioni integrate per lo sviluppo di competenze e dell’occuppabilità dei giovani, a contrasto del fenomeno Neet, siglato a luglio 2022.

50 SPECIAL nasce dalla co-progettazione con l’Istituzione Gian Franco Minguzzi della Città metropolitana di Bologna e le associazioni partner ACLI Provinciali di Bologna Aps, Associazione Mosaico di Solidarietà Onlus, Confcooperative Terre d’Emilia, Dedalus Aps, Deinòs Teatri APS e con la collaborazione delle cooperative Cefal, Dai Crocicchi, Fanin, IT2, La Carovana e Officina Immaginata.

L’obiettivo è affinare un modello di intervento per il territorio locale ma anche regionale e nazionale, sperimentato per la prima volta sul territorio con il progetto We neet you (2018-2019) e successivamente con Neet-work (2021-2021), realizzato dal Gruppo di Lavoro sui Neet all’interno del Patto Metropolitano per il contrasto alle fragilità sociali e composto dall’Istituzione Minguzzi della Città metropolitana e dal Comune di Bologna, da ACLI Provinciali e Confcooperative Bologna, dalle cooperative IRECOOP E-R, Dai Crocicchi, Fanin, IT2, La Carovana e Officina Immaginata.

Un modello per affrontare il tema dei Neet che sul territorio metropolitano di Bologna ha raggiunto il 10,9% della popolazione, al di sotto del dato italiano ma al di sopra di quello europeo.

Per informazioni e per partecipare:

• scrivere a 50special@comune.bologna.it
• telefonare ai seguenti numeri: 051 219 4359 – 4771 – 4630
• compilare questo Google Form per essere ricontattato
• recarsi all’Informagiovani Multitasking del Comune di Bologna in Piazza Maggiore, 6 a Bologna
https://www.flashgiovani.it/50special-conNEETtiamoci

Bologna: 50 Special conNEETtiamoci, al via il percorso per giovani 18-29 anni per valorizzare risorse e competenze.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×