Brescia, domanda per contributi ad artigiani e attività economiche

Brescia, Sarà prorogato a lunedì 23 novembre, compreso, il termine per presentare le domande relative al bando per l’assegnazione di contributi straordinari riservati ai titolari di attività artigianali ed economiche attive al 23 febbraio 2020, con sede operativa a Brescia e che abbiano dovuto chiudere nel periodo di lock-down.
Si tratta di uno degli interventi mirati a ridurre l’impatto negativo dell’emergenza sanitaria sulle attività economiche della città e che fruisce di uno stanziamento apposito di un milione di euro a valere sul bilancio del Comune.
Il bando erogherà contributi economici straordinari a favore delle imprese artigiane ed economiche, con sede operativa a Brescia, nella misura forfettaria massima di mille euro e comunque non superiore all’ammontare complessivo di Tari e Icp versati al Comune di Brescia per l’anno 2020, alla data di scadenza del bando.
I contributi saranno assegnati nel rispetto dell’ordine cronologico di arrivo e fino all’esaurimento dello stanziamento disponibile.
Per evitare di duplicare le erogazioni, saranno escluse dal contributo le attività che abbiano già beneficiato dei contributi del Fondo SOStieni Brescia nelle fasi 1 e 2, nonché di aiuti statali.
La richiesta dovrà essere presentata in maniera completamente digitale mediante la compilazione di un modulo che sarà reperibile sul sito istituzionale entro la giornata di lunedì 23 novembre (compreso) all’indirizzo:
https://comunebrescia.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=trib_sostieni_brescia_fase_tre&MODULE_TESTMODE_KEY=6418944
Le istanze, nelle quali bando dovrà essere dichiarato il periodo di chiusura dovuto a provvedimenti amministrativi, verranno rese sotto la responsabilità del dichiarante e saranno soggette ai consueti controlli di veridicità.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...