Verona, beccati al bar nonostante la zona rossa: la Polizia di Stato chiude il locale e sanziona gli avventori.

Verona, rimarrà con le serrande abbassate per i prossimi cinque giorni il Bar Osteria San Zeneto di
Stradone Provolo, trovato aperto oltre l’orario di chiusura imposto dall’attuale normativa per il
contenimento epidemiologico.
È quanto è stato scoperto, ieri, dagli agenti delle Volanti che, transitando nei pressi di Castel
Vecchio, hanno beccato tre persone all’esterno del locale, intente a conversare intorno ad un tavolo; all’interno, le luci ancora accese alle ore 20.45: chiaro segnale di un’attività in pieno svolgimento. I poliziotti, infatti, hanno scoperto che dentro il bar c’erano numerosi clienti, comodamente seduti e impegnati a consumare bevande.
L’attività di controllo – che si inserisce nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Verona,
dott.ssa Ivana Petricca, orientati a garantire il pieno rispetto delle misure anti contagio – ha, dunque, condotto, non solo alla chiusura del locale, ma anche alla contestazione, ai 12 avventori, della violazione della normativa in vigore che, oltre a prevedere il ben noto divieto di assembramento, proibisce la consumazione di cibi e bevande all’interno dei locali e su suolo pubblico.
Immediatamente sanzionato dagli agenti anche il quarantacinquenne veronese titolare dell’esercizio commerciale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...