fbpx
CAMBIA LINGUA

Vercelli: la Questura indaga sulle risse tra minorenni

Alcuni giovani, per lo più minorenni, si davano regolarmente appuntamento al fine di dare vita a veri e propri scontri tra opposte fazioni, il tutto per futili motivi.

Vercelli: la Questura indaga sulle risse tra minorenni.

Vercelli. Nei giorni scorsi la Squadra Mobile ha portato a termine un’attività d’indagine volta al contrasto ed alla repressione di fenomeni di devianza minorile dalla quale è emerso che alcuni giovani, per lo più minorenni, si davano regolarmente appuntamento nel parcheggio di Corso Gastaldi in Vercelli, alle spalle della locale Stazione Ferroviaria, al fine di dare vita a veri e propri scontri tra opposte fazioni, il tutto per futili motivi.

Dalla visione delle immagini acquisite dagli inquirenti in particolare è stato appurato che, proprio come nella famosa pellicola hollywoodiana “Fight Club”, i giovani si accordavano poco prima dello scontro sulle regole da seguire e su come eventualmente interrompere la contesa la quale però, dopo i primi attimi concitati, degenerava rapidamente in rissa.

All’esito di una complessa attività di riconoscimento e di individuazione dei soggetti che hanno materialmente preso parte allo scontro, gli agenti della Questura hanno deferito in stato di libertà sette giovani alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino per i reati di cui agli artt. 588 e 61 c.p., mentre l’ottavo, maggiorenne, è stato segnalato per i medesimi fatti alla Procura della Repubblica di Vercelli.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

È doveroso rilevare che gli odierni indagati sono, allo stato, solamente indiziati di delitto e che la loro posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo l’emissione di una sentenza di condanna passata in giudicato in ossequio al principio costituzionale di presunzione di non colpevolezza.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×