fbpx
CAMBIA LINGUA

Venezia, controlli contro l’illegalità: fogli di via ed espulsioni, sanzioni amministrative e controlli stradali da parte della Polizia.

Continuano i servizi di alto impatto nel Quartiere Piave. Più di 100 soggetti controllati e numerosi bar ed esercizi commerciali sottoposti a controllo.

Venezia, controlli contro l’illegalità: fogli di via ed espulsioni, sanzioni amministrative e controlli stradali da parte della Polizia.

Continua senza sosta l’attività della Polizia di Stato per contrastare l’illegalità nel Quartiere di Via Piave a Mestre.
Nel corso della settimana uscente si sono svolti i consueti servizi straordinari interforze di controllo nelle aree sensibili del quartiere Piave coordinati dalla Questura di Venezia, i quali si inquadrano nell’ambito del generale piano di potenziamento dei servizi di prevenzione e controllo del territorio per contrastare la criminalità diffusa ed il degrado urbano, oltre a verificare non solo la regolarità sul territorio nazionale dei cittadini stranieri che solitamente frequentano la zona, ma anche la regolarità degli esercizi commerciali che operano nel rione Piave.
In particolare, nel corso dei servizi ad Alto impatto rafforzato, effettuati con la collaborazione dei Reparti Mobili e delle altre Forze di Polizia nel quartiere Piave, nelle giornate di mercoledì 4 e venerdì 6 settembre sono state controllate più di 100 persone e più di 20 veicoli, nonché diversi esercizi commerciali.

All’esito di tale attività, un soggetto è stato denunciato per inottemperanza a quanto disposto dal Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Venezia emesso nei suoi confronti, mentre un cittadino straniero, irregolare sul territorio nazionale, è stato destinatario di un provvedimento di espulsione del Prefetto e relativo ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.
Per ciò che concerne invece i controlli amministrativi agli esercizi commerciali, sono state ravvisate irregolarità sia in materia igienico sanitaria che in relazione a merce venduta senza regolare licenza per due esercizi commerciali, per le quali seguirà nei prossimi giorni l’irrogazione di sanzioni amministrative.

I risultati esposti confermano l’importanza che la Polizia di Stato di Venezia ed il Questore ripongono in tale costante attività di controllo e monitoraggio nella zona di quartiere Piave, non solo per prevenire la commissione di reati per le strade, ma anche per effettuare un’attività di controllo ad ampio raggio di tale realtà territoriale, come nel caso dei suddetti controlli amministrativi, che, si aggiungono agli ulteriori 45 controlli presso esercizi pubblici ed istituti di vigilanza posti in essere dalla Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Venezia da giugno ad oggi, e ulteriori 15 sanzioni amministrative comminate in tale periodo sempre per violazioni in materia di igiene ed alimenti nella città di Venezia.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Venezia: continuano si servizi di alto impatto della Polizia di Stato per contrastare l’illegalità nel Quartiere Piave.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×