Varese, chiuso per 15 giorni il locale “Amico Bar”

Varese, il Questore provinciale, a seguito di articolata attività istruttoria della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, ha emesso, in data odierna, un provvedimento di sospensione della licenza ai sensi dell’art. 100 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza a carico del locale “Amico Bar” di Piazza XXVI Maggio nr. 1, per motivi di ordine pubblico e sicurezza dei cittadini, anche con la finalità di impedire, attraverso la temporanea chiusura del locale, il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale.

Il provvedimento di sospensione della licenza si pone a conclusione di una serie reiterata di violazioni che hanno richieso ripetuti interventi da parte delle Forze dell’Ordine. Sono di poche settimane fa due chiamate alle volanti della Polizia di Stato, intervenute per placare furibonde liti tra gli avventori, una delle quali ha necessitato l’intervento del 118. Inoltre, in diverse circostanze è stata riscontrata la presenza di avventori, palesemente alterati dall’abuso di alcol, gravati da numerosi precedenti penali e di polizia, stazionare e bivaccare nei pressi del bar, con conseguente abbassamento del livello di sicurezza percepita da parte degli abitanti e dei frequentatori della zona.

Degne di nota sono, altresì, le continue violazione di carattere amministrativo rilevate dagli Agenti nel corso degli ordinari controlli agli esercizi pubblici, che hanno portato ad irrogare sanzioni dell’ammontare di alcune migliaia di euro.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Lo sviluppo dell’attività ha portato, quindi, all’emanazione del decreto del Questore di Varese per la sospensione di 15 giorni della licenza dell’esercizio pubblico.
In caso di reiterazione dei fatti che hanno portato alla sospensione della licenza, la stessa potrà essere definitivamente revocata.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...