Udine, arresto di un pregiudicato fuggito da una comunità terapeutica

Fugge dalla comunità rubando la vettura di un operatore, fugge e ruba un'altra autovettura, tenta di scappare, ma viene intercettato dai Carabinieri che lo arrestano.

Udine, arresto di un pregiudicato fuggito da una comunità terapeutica.

I Carabinieri della Compagnia di Udine, avvalendosi delle pattuglie delle Stazioni dipendenti e del Nucleo Operativo Radiomobile, dopo una ricerca iniziata nel primo pomeriggio del 19 e conclusasi la notte del 20 nel territorio della zona collinare, del capoluogo friulano e i comuni vicini, ha rintracciato e arrestato in Basiliano un trentaduenne che rocambolescamente era fuggito da una comunità terapeutica di Reana del Rojale, dove stava scontando in affidamento terapeutico in prova, in sostituzione della detenzione in carcere, una pena detentiva per numerosi reati contro la persona e il patrimonio.

Il tutto è iniziato verso le ore 13.30 quanto il giovane aveva rubato un’autovettura in uso agli operatori della comunità che lo ospitava e con questa aveva sfondato il cancello di recinzione, dandosi a precipitosa fuga.

Il responsabile della struttura aveva subito allertato e denunciato l’accaduto ai Carabinieri, che avevano dato il via alle ricerche con l’impiego di numerose pattuglie nelle zone dove il giovane, ritenuto pericoloso per i suoi trascorsi giudiziari, si presupponeva potesse rifugiarsi avendo in quei luoghi interessi e affetti famigliari. La prima svolta alle ricerche era stata la segnalazione di una signora residente in Udine la quale, verso le ore 18.30, era stata rapinata della propria Fiat Qubo da parte di un uomo che, dalla descrizione, poteva essere il giovane in fuga.

I Carabinieri, coordinati dalla Centrale Operativa, avevano intensificato le ricerche fino a quando, alle 22:40 successive, un cittadino di Basiliano aveva denunciato il tentato furto della propria autovettura (una Fiat Punto) da parte di un soggetto che poteva corrispondere alla descrizione dell’uomo in fuga. Circoscritto quindi ancor più il territorio, i militari, dopo altra segnalazione di un ulteriore tentato furto ai danni di una abitazione in Basiliano, erano riusciti, attuando una attenta ricognizione e impegnando tutte le risorse di uomini e mezzi disponibili, a bloccare il fuggitivo che aveva tentato di sottrarsi alla cattura fuggendo nei campi.

In Basiliano, nei pressi del campo sportivo, i Carabinieri hanno poi ritrovato il Fiat Qubo e, in Udine, gravemente danneggiata nella parte anteriore, la Fiat Panda asportata alla comunità terapeutica di Reana del Rojale.

L’uomo, tratto in arresto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato associato alla Casa Circondariale di Udine.

Udine, arresto di un pregiudicato fuggito da una comunità terapeutica

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...