fbpx
CAMBIA LINGUA

Turbigo (MI), beccato con la cocaina ad asciugare in forno

Arrestato spacciatore 53enne

Turbigo (Mi), beccato con la cocaina ad asciugare in forno.

Nei giorni scorsi a Turbigo (MI) la Polizia ha arrestato un 53enne italiano che deteneva per spaccio 9 kg di cocaina. In casa sono stati trovati dagli agenti anche 32mila euro in contanti.

L’uomo è stato individuato e seguito mentre era in sella alla sua potente motocicletta. La Polizia, già impegnata nel contrasto agli stupefacenti nella zona, riteneva potesse trattarsi di una figura chiave dello spaccio dell’hinterland milanese. 

Fermato e sottoposto a controllo, i poliziotti hanno perquisito la sua abitazione. In effetti, stando a quanto rinvenuto, le ipotesi degli inquirenti hanno trovato subito conferma. 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il 53enne nascondeva in casa ben otto panetti di cocaina (dal peso complessivo di circa 9kg), tre dei quali in forno ad asciugare proprio mentre erano in corso i controlli.

In più: due scatole di plastica e 6 buste con altri 8 etti di cocaina, materiale per il confezionamento e bilancini di precisione, un orologio di lusso, 31mila euro in contanti e 6mila franchi svizzeri, un computer e tre agende con appunti e conteggi funzionali al traffico di droga. 

Infine, in un secondo appartamento abitato da familiari, i poliziotti hanno sequestrato, nella stanza dove il 53enne soggiornava saltuariamente, una quarta agenda del tutto simile alle precedenti con diverse pagine manoscritte con appunti e conteggi.

L’uomo è stato arrestato e condotto presso il carcere di Busto Arsizio (VA).FOTO Squadra Mobile arresto droga Turbigo 1

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×