fbpx
CAMBIA LINGUA

Torino, scovato dalla Polizia commercio illegale di farmaci

Una notevole quantità di farmaci e cosmetici pericolosi per la salute umana

Torino, scovato dalla Polizia commercio illegale di farmaci.

Nei giorni scorsi, i poliziotti della divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Torino, dopo una mirata attività investigativa finalizzata al contrasto dell’importazione illegale di farmaci nel territorio Europeo e della successiva vendita nel territorio nazionale, hanno effettuato un controllo all’interno di un minimarket, a Barriera Milano, gestito da cittadini nigeriani e ufficialmente adibito alla vendita di prodotti cosmetici per capelli.

All’interno dell’esercizio commerciale, i poliziotti hanno rinvenuto una notevole quantità di farmaci e cosmetici pericolosi per la salute umana. Infatti, sono state ritrovate e sequestrate oltre 300 confezioni di medicinali contenenti, come principio attivo, sostanze corticosteroide, oltre che una ventina di farmaci anticoncezionali. Si tratta di prodotti che possono essere acquistati solo presso le farmacie, sotto prescrizione medica.

Inoltre, i poliziotti hanno rinvenuto 65 confezioni di prodotti cosmetici contenenti idrochinone, sostanza utilizzata come schiarente per la pelle e specificamente vietata da un regolamento della Comunità Europea che, in considerazione della sua pericolosità per la salute, ne consente l’utilizzo solo entro concentrazioni ben determinate.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

In virtù dei gravi indizi di colpevolezza emersi, il titolare del negozio è stato denunciato per aver posto in vendita prodotti farmaceutici senza essere in possesso di abilitazione ed iscrizione all’albo dei farmacisti e per aver messo in commercio sul territorio nazionale medicinali senza aver ottenuto un’autorizzazione dell’AIFA, oltre che per aver messo in vendita cosmetici contenenti sostanze di cui l’uso è vietato sopra certi limiti.

farmaci

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×