fbpx
CAMBIA LINGUA

Torino, agguato con il machete: fermato un 23enne

Gamba amputata alla vittima

Torino, agguato con il machete: fermato un 23enne.

Un 24enne è stato ferito a Torino a colpi di machete. Il ragazzo era con la fidanzata a bordo di un monopattino quando è stato aggredito nel quartiere Mirafiori Nord.

Fino all’ultimo i medici hanno tentato di preservagli la gamba colpita ma alla fine hanno dovuto amputarla per salvargli la vita.

La polizia ha fermato un 23enne con l’accusa di tentato omicidio. Durante l’interrogatorio, il giovane avrebbe affermato di essere «completamente all’oscuro» dell’accaduto. In precedenza si era parlato di due ricercati, dopo essere fuggiti su un TMax.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il movente sarebbe legato alla gelosia. Ci sarebbero delle avances non richieste e spregiudicate, una foto che la vittima aveva inviato via WhatsApp, nei giorni precedenti, alla fidanzata dell’aggressore. Anche se la pista della vendetta “d’onore” non convince del tutto gli investigatori.

Sulla vicenda, oggi pomeriggio, era arrivato il commento dell’assessore regionale piemontese alla Sicurezza Fabrizio Ricca: «La violenza dell’aggressione avvenuta a Mirafiori Nord lascia sgomenti e ci interroga tutti, come istituzioni, sulle strategie migliori per prevenire e scongiurare eventi simili».

Torino, agguato con il machete fermato un 23enne

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×