fbpx
CAMBIA LINGUA

Torino: 26enne di origini africane aggredisce gli agenti dopo aver imbrattato una vetrina, arrestato

Il ragazzo aveva prima tentato la fuga e poi ha assalito gli agenti.

Torino: 26enne di origini africane aggredisce gli agenti dopo aver imbrattato una vetrina, arrestato

Gli agenti del Commissariato di Barriera Nizza hanno arrestato in flagranza di reato un ragazzo di origine africana di 26 anni per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

È mattina quando, durante il servizio interforze “Strade Sicure” di perlustrazione e vigilanza insieme all’esercito Italiano, transitando su via Berthollet gli operatori notano un soggetto, con indosso un passamontagna, imbrattare con un pennarello la vetrina di un negozio con il disegno di una pistola, di una foglia di marjuana e la scritta “via i militari”.

Gli agenti intervengono per fermarlo e alla richiesta di fornirgli i documenti l’individuo dapprima tenta la fuga dopodiché, bloccato dagli operatori, li aggredisce con spinte e pugni.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il poliziotto e il militare a seguito dell’intervento hanno riportato contusioni ed escoriazioni con rispettivamente 10 giorni e 1 giorno di prognosi.

L’uomo è stato arrestato e il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari, pertanto vige la presunzione di non colpevolezza dell’indagato, sino alla sentenza definitiva.

Torino: aggredisce gli agenti dopo aver imbrattato una vetrina, arrestato

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×