Terni, controlli anti-COVID: 31 violazioni accertate nel weekend

Terni, un fine settimana di intensi controlli interforze attuati da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale, come disposto dal Questore Bruno Failla.

In totale, sono state identificate 162 persone e controllate 20 autovetture, 31 le violazioni accertate, prevalentemente per il mancato uso della mascherina e per non aver rispettato il coprifuoco, in violazione della norme anti-Covid.

Nei controlli di venerdì sera, sono stati fermati due giovani marocchini, uno dei quali risultato irregolare sul territorio nazionale ed inottemperante ad una precedente espulsione; il giovane di 20 anni, che non aveva neanche la mascherina con sé, è stato denunciato per la violazione delle leggi sull’Immigrazione e sanzionato per 400 euro. Il suo amico, un ventunenne, è stato trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente ed è stato segnalato alla locale Prefettura come assuntore.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Sempre venerdì sera, con l’ausilio dell’unità cinofila, sono stati rinvenuti, in una scala esterna di un edificio abbandonato del centro storico, quattro involucri di cocaina, che sono stati sequestrati.

Tra le violazioni accertate il sabato sera, una è stata elevata nei confronti di un giovane ternano per ubriachezza molesta: in forte stato di agitazione è caduto rovinosamente a terra in via del centro storico, rialzandosi e scagliandosi contro un gruppo di persone e cadendo di nuovo, battendo la testa, proprio mentre passava una pattuglia in borghese della Questura, che ha subito richiesto l’intervento del 118.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...