fbpx
CAMBIA LINGUA

Si rifiuta di fornire le generalità, travolge un Capotreno scappando dalla stazione ferroviaria di Vicenza

Scoperto e denunciato dalla Polizia di Stato.

Si rifiuta di fornire le generalità, travolge un Capotreno scappando dalla stazione ferroviaria di Vicenza.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Vicenza hanno individuato e denunciato un cittadino italiano di 23 anni, residente in provincia di Padova, per essersi rifiutato di esibire un documento di identità a bordo treno spintonando a terra un Capotreno della società di trasporti “Trenitalia” per fuggire senza pagare.

Il fatto è accaduto a bordo del treno regionale 17250 proveniente da Venezia S.L. in arrivo alla stazione ferroviaria di Vicenza, dove un ragazzo, poi risultato essere uno studente di un ateneo vicentino, aveva un biglietto non regolare per la corsa che già stava utilizzando.

Il Capotreno, al suo rifiuto di regolarizzare la propria posizione, ne riceveva un secondo dopo aver chiesto le sue generalità finché il treno stava giungendo in stazione.

L’apertura automatica delle porte è stata l’occasione per svignarsela travolgendo però la giovane dipendente dell’impresa di trasporto la quale è caduta a terra fortunatamente senza conseguenze.

Le indagini, condotte dal primo momento dei fatti dalla Sezione Polizia Ferroviaria di Vicenza, supportata dalla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza a bordo treno e di stazione oltre alle informazioni fornite dalla vittima, hanno permesso di individuare ed identificare, nel giro di un mese, l’autore attraverso le verifiche, eseguite presso le sedi universitarie, venendo riconosciuto e fermato in stazione che indossava in parte ancora gli stessi indumenti, e riconosciuto dalla persona offesa.

Il giovane, di origine straniera, è stato deferito alla Procura della Repubblica del luogo per rifiuto di fornire le generalità e resistenza nei confronti di un Pubblico Ufficiale nell’esercizio delle proprie funzioni.

Si rifiuta di fornire le generalità, travolge un Capotreno scappando dalla stazione ferroviaria di Vicenza.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Riproduzione riservata © Copyright La Milano