Roma, chiuse tre attività per violazione della normativa anti-COVID

Roma, proseguono i servizi predisposti dal Questore di Roma nelle zone adiacenti della stazione Termini e di piazza Vittorio Emanuele II, finalizzati a garantire la corretta fruizione degli spazi pubblici, il mantenimento del decoro urbano, il rispetto della normativa di contrasto alla diffusione del Covid 19, nonché la prevenzione e la repressione dei reati predatori.

Ai controlli effettuati con un dispositivo Alto Impatto sul territorio hanno partecipato oltre a personale del commissariato Esquilino, diretto da Stefania D’Andrea, anche gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico diretto da Massimo Improta.

Tra gli esercizi commerciali controllati, in via Giolitti e in via Principe Amedeo i poliziotti, in 2 attività, hanno riscontrato violazioni alla normativa anti Covid in ordine alle quali ai 2 esercizi è stata comminata una sanzione di 480 euro e disposta la chiusura di 5 giorni nel primo caso e di 2 nel secondo.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Una sanzione di 1333,33 euro, con la chiusura ancora per 5 giorni, è stata elevata ad un’altra attività sempre in via Principe Amedeo.

Al termine del servizio, durante il quale sono stati effettuati numerosi posti di controllo, sono state identificate 184 persone.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...