Rimini, hotel ritrovo di spaccio: la Polizia sospende la licenza per 15 giorni

Rimini, secondo caso in pochi giorni: grave situazione all’interno di una struttura ricettiva con conseguente sospensione della licenza ad un Hotel per 15 giorni. Al termine di un’operazione condotta dal personale appartenente al Comando di Polizia Locale del Comune di Rimini ed alla contestuale ispezione compiuta unitamente alla Polizia di Stato, la struttura ricettiva è risultata un vero e proprio fulcro di un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di cittadini alloggiati nell’hotel, utilizzato sia come luogo d’incontro per lo spaccio che come luogo di confezionamento e deposito della sostanza stupefacente. Nel corso del controllo è stata rinvenuta sostanza stupefacente, non solo hashish ma anche eroina, insieme ad un bilancino di precisione ed a materiale per il confezionamento. Inoltre, all’interno dell’hotel erano ospitate persone non registrate nell’apposito portale alloggiati, di fatto sottratte ad ogni controllo dell’autorità di Pubblica Sicurezza, e tra queste pregiudicati e clandestini. La situazione di pericolo e degrado, riconducibile alla gestione del locale stesso tollerante di fatto verso episodi e situazioni che costituiscono motivi di grave pregiudizio al mantenimento dell’ordine e sicurezza pubblica, è stata valutata ai fini dell’emissione del provvedimento di sospensione della licenza adottato dal Questore, considerata l’esigenza di contrastare il consolidamento della situazione creatasi ed a garanzia di interessi pubblici primari quali la sicurezza e l’ordine pubblico.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...