fbpx
CAMBIA LINGUA

Rimini, dopo l’autoerotismo al parco giochi prova subito ad evadere dai domiciliari ma viene arrestato

Gli agenti avevano ricevuto una segnalazione in cui il personale di un’associazione di Rimini raccontava alla Polizia dell’allontanamento di un soggetto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari

Rimini, dopo l’autoerotismo al parco giochi prova subito ad evadere dai domiciliari ma viene arrestato.

Lo scorso 22 ottobre, gli agenti della Polizia di Stato di Rimini hanno tratto in arresto un cittadino italiano per il reato di evasione.

Gli agenti avevano ricevuto una segnalazione in cui il personale di un’associazione di Rimini raccontava alla Polizia dell’allontanamento di un soggetto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

In una seconda segnalazione, questa volta al 112, la Polizia veniva allertata della presenza dell’uomo in centro storico.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Gli agenti si sono recati in centro storico e hanno individuato il soggetto, che è stato accompagnato in Questura ed arrestato per il reato di evasione.

L’uomo era già finito in manette due giorni prima, dopo aver compiuto atti di autoerotismo in un parco giochi di piazza Ferrari, luogo frequentato da bambini con i loro genitori.

parco giochi

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×