fbpx
CAMBIA LINGUA

Carate Brianza: rifiuta di sottoporsi all’accertamento etilometrico e aggredisce i Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Seregno hanno arrestato in flagranza di reato un 30enne, tunisino.

Carate Brianza: rifiuta di sottoporsi all’accertamento etilometrico e aggredisce i Carabinieri.

La scorsa notte, a Carate Brianza, la pattuglia della locale Stazione Carabinieri ha sottoposto a controllo un’utilitaria con una coppia a bordo. Appena fermati il conducente dell’auto è apparso in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcolici e ha rifiutato di sottoporsi all’accertamento etilometrico fuggendo a piedi.

Inseguito dagli operanti e dai militari della Sezione Radiomobile di Seregno è stato raggiunto e bloccato mentre faceva ritorno sul posto dell’avvenuto controllo e, in tale circostanza, ha ingaggiato una colluttazione aggredendo i militari salvo poi essere definitivamente bloccato. Accompagnato in caserma, insieme alla fidanzata, ha assunto ancora una volta un atteggiamento violento, danneggiando con dei calci una porta degli uffici.

L’uomo, (da ritenersi non colpevole sino a sentenza definitiva) su disposizione della Procura della Repubblica di Monza è stato trattenuto presso le camere si sicurezza della Compagnia di Seregno per poi essere accompagnato presso il Tribunale di Monza dove, al termine del giudizio direttissimo e l’arresto è stato convalidato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Oltre ad essere indagato per resistenza a PU, lesioni personali e danneggiamento aggravato, lo stesso risponde in stato di libertà per il rifiuto di sottoporsi all’accertamento etilometrico e per guida con la patente sospesa.

Carate Brianza: rifiuta di sottoporsi all'accertamento etilometrico e aggredisce i Carabinieri

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×