fbpx
CAMBIA LINGUA

Racale: accoltella la fidanzata, arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio

I militari sono intervenuti a seguito della segnalazione di una lite in appartamento nel centro abitato.

Racale (Caserta): accoltella la fidanzata, arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio.

Nel corso della trascorsa notte, i Carabinieri della Stazione di Racale hanno arrestato un giovane nella flagranza del reato di tentato omicidio della fidanzata.
In particolare, i militari sono intervenuti a seguito della segnalazione di una lite in appartamento nel centro abitato di Racale.

Giunti sul posto, i Carabinieri hanno appurato che vi era stata una lite tra due fidanzati per futili motivi riconducibili a questioni passionali, ed al culmine della stessa il 23enne aveva accoltellato la donna al collo ed al braccio utilizzando due coltelli da cucina.

Il ragazzo, che era ancora sul posto, è stato bloccato dai Carabinieri, mentre la giovane donna è stata trasportata cosciente presso l’ospedale di Tricase, non in pericolo di vita. In casa era presente anche la madre della vittima, la quale aveva cercato di sedare il fidanzato.

All’esito della ricostruzione dei fatti, i militari hanno sequestrato i due coltelli utilizzati per l’aggressione, ed arrestato l’uomo poiché ritenuto presunto colpevole del reato di tentato omicidio della fidanzata.

Al termine delle formalità, su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Lecce che conduce le indagini, il giovane arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale del capoluogo salentino.
Resta alta l’attenzione dei Carabinieri nei casi di violenza di genere e si invitano tutte le vittime a segnalare e denunciare tempestivamente eventuali aggressioni o comportamenti violenti subiti.

Racale: accoltella la fidanzata, arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Riproduzione riservata © Copyright La Milano