fbpx
CAMBIA LINGUA

Prima molesta una cassiera, poi commette una rapina: in arresto 24enne bengalese

24enne bengalese, disoccupato e senza fissa dimora arrestato per tentata rapina impropria aggravata perché commessa con armi.

Prima molesta una cassiera, poi commette una rapina: in arresto 24enne bengalese.

Bologna: I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un 24enne bengalese, disoccupato e senza fissa dimora, per tentata rapina impropria aggravata perché commessa con armi. È successo alle ore 12:30 del 23 ottobre 2023 quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna sono stati informati che al supermercato “LIDL” di via Larga c’era un cliente che stava disturbando i dipendenti. All’arrivo dei Carabinieri, una cassiera ha riferito che il “solito cliente” l’aveva molestata verbalmente chiedendole di avere un rapporto sessuale, dopodiché si era allontanato. Individuato all’esterno del locale dai Carabinieri, il cliente, identificato nel 24enne bengalese, è stato accompagnato in caserma, in attesa di ricevere la querela della cassiera molestata. Terminati gli atti, il 24enne è andato via, istruito dai Carabinieri a non ripetere gli stessi errori, ma lui ha fatto esattamente l’opposto, ripresentandosi al supermercato e commettendo una rapina. La telefonata al 112 è arrivata alle ore 15:40 e qualche minuto dopo, i Carabinieri sono ritornati sul posto e hanno arrestato il 24enne per aver tentato di allontanarsi dal locale senza pagare una bottiglia di birra che aveva preso, minacciando il titolare con un grosso bastone di legno, dicendogli: “Ti ammazzo!”. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 24enne arrestato dai Carabinieri e gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro la persona, è stato tradotto in carcere.

carabinieri

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×