fbpx
CAMBIA LINGUA

Piombino: viola il divieto di avvicinamento alla persona offesa. Arrestato 26enne.

Arrestato uomo di 26 anni.

Piombino: viola il divieto di avvicinamento alla persona offesa. Arrestato 26enne.

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Venturina Terme hanno arrestato in flagranza di reato un operaio 26enne di origini siciliane per violazione del provvedimento di divieto di avvicinamento alla persona offesa ed ai luoghi frequentati dalla stessa.

L’uomo, allontanato con procedura d’urgenza prevista dal “codice rosso” dall’abitazione familiare di Piombino agli inizi di questo mese, era destinatario della misura cautelare del citato divieto di avvicinamento alla moglie emessa dall’Autorità Giudiziaria labronica per presunti maltrattamenti nei confronti della stessa.

Ma l’uomo ha tentato comunque di avvicinarsi alla ex coniuge. Conoscendone le abitudini, qualche giorno fa si è presentato presso un centro commerciale della zona ove la donna si trovava a fare la spesa, infrangendo il divieto impostogli. Lo spirito di osservazione di un carabiniere libero dal servizio che si trovava casualmente nel medesimo luogo, ha però consentito di interrompere la condotta illegale, scongiurando eventuali e più gravi conseguenze. Il militare, infatti, che ben conosceva la coppia, ha notato l’uomo in compagnia della donna e non ha esitato a chiamare in supporto una pattuglia di colleghi che, giunti rapidamente sul posto, hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

A seguito di udienza di convalida da parte del GIP del Tribunale di Livorno, all’uomo è stato applicato l’ulteriore gravame consistente nell’obbligo di presentazione quotidiana alla PG presso i carabinieri del Comando Stazione di Castagneto Carducci, località ove costui è domiciliato.

Piombino: viola il divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×