Pescara, la Polizia di Stato saluta e ringrazia il dirigente della Digos Leila di Giulio

Pescara, dal 1° aprile, il Vice Questore della Polizia di Stato Leila Di Giulio, dopo 34 anni di servizio, va in pensione. 

Leila Di Giulio si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi “La Sapienza di Roma, con una tesi in Diritto Costituzionale (Libertà di manifestazione del pensiero e limite dell’ordine pubblico), ed è entrata in Polizia nel 1987, dopo aver vinto il concorso per Commissario. 

Negli anni ha prestato servizio a Trieste, Campobasso, Chieti e Pescara, con diversi incarichi: 

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
  • nella Questura di Chieti, di Capo di Gabinetto del Questore, Dirigente della Digos, Dirigente della Divisione Amministrativa e Sociale, 
  • nella sede di Pescara, è stata Vice Direttore della Scuola per il Controllo del Territorio di Pescara;  Dirigente della Digos della Questura di Pescara, ma ha svolto anche il ruolo di Vice Capo di Gabinetto e Portavoce del Questore e Referente delle Relazioni Sindacali. 

Durante l’ultimo incarico di Dirigente della Digos di Pescara, la sua capacità di dialogo e di mediazione con le associazioni sindacali, i partiti politici, le tifoserie, è stata determinante per il regolare e buon andamento dell’ordine pubblico.  

C’è la sua firma sull’ultima importante operazione della Digos di Pescara che ha permesso la cattura di un foreign fighter italiano, in Siria.

Il Questore Liguori e tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato che hanno avuto il piacere di conoscerla e lavorare con lei le augurano di cuore buon riposo! 

Nelle foto, una sua immagine in divisa e oggi, ancora a lavoro, momento dedicato al  saluto dei colleghi. 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...