fbpx

Pescara, deruba tre giovani dopo una serata fuori: arrestato la notte stessa

L'uomo era ancora in possesso della refurtiva

Pescara, deruba tre giovani dopo una serata fuori: arrestato la notte stessa.

È stato individuato ed arrestato dagli agenti della volante della Questura di Pescara l’autore di una rapina, avvenuta nelle prime ore di ieri, domenica 14 maggio, nel parcheggio della golena sud nei pressi di Pescara Vecchia.

La rapina

Erano da poco passate le sei, quando le vittime, un ragazzo e due ragazze, tutti giovanissimi, rimasti in auto a parlare dopo aver passato la nottata in compagnia di amici, venivano avvicinati da un uomo che, dopo aver aperto lo sportello del veicolo, li minacciava puntandogli un grosso coltello.

Poi si è fatto consegnare il portafogli da una delle vittime e ha strappato dalle mani di un’altra il cellulare con il quale stava tentando di chiedere aiuto. Infine si è dato alla fuga.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

A dare l’allarme sono stati gli stessi ragazzi che, immediatamente rintracciati da una volante, descrivevano agli agenti la dinamica dei fatti fornendo una sommaria descrizione del rapinatore.

Ricercato

Grazie al loro lavoro certosino, i poliziotti, anche se con una descrizione parziale, sono riusciti ad intuire l’identità del probabile autore della rapina ed a supporre che l’uomo potesse essere ancora in zona. Sono quindi scattate le ricerche e, neanche un’ora dopo i fatti, l’intuito degli agenti è stato premiato.

I poliziotti sono infatti riusciti, nei pressi della Tiburtina, a rintracciare un 38enne originario del Marocco, già noto alle forze dell’ordine, mentre tentava di effettuare acquisti da un distributore automatico di tabacchi utilizzando un bancomat risultato essere di proprietà di uno dei ragazzi rapinati.

Arrestato

Sottoposto a perquisizione, l’uomo veniva trovato in possesso sia dei documenti che del cellulare sottratti poco prima. Le ulteriori ricerche svolte permettevano di recuperare anche il coltello utilizzato nella rapina.

Portato in Questura per l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di rapina aggravata e dopo le pratiche di rito, trasferito nel locale carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×