fbpx
CAMBIA LINGUA

Non le rinnovano il contratto e organizza una rapina in panetteria

Il colpo, lo scorso gennaio, a Solonghello, nell’Alessandrino

Non le rinnovano il contratto e organizza una rapina in panetteria.

Voleva vendicarsi del mancato rinnovo del contratto. È per questo che avrebbe deciso di rapinare la panetteria in cui lavorava. La 45 anni, per riuscire nell’intento, si sarebbe fatta aiutare da due complici.

La rapina risale allo scorso 11 gennaio, a “La Munfrina” di Solonghello, nell’Alessandrino. Dalla cassa della panetteria sono stati portati via 1600 euro in contanti.

panetteria

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Al termine delle indagini, i Carabinieri di Casale Monferrato hanno eseguito, su ordine del Gip di Vercelli, 3 misure di custodia cautelare.

L’ex panettiera, considerata dagli inquirenti l’ideatrice del colpo, è finita agli arresti domiciliari. I due presunti complici (il marito 52enne e un amico 48enne), invece, sono finiti in carcere. Tutti erano già noti alle forze dell’ordine.

Il 48enne, considerato l’autore materiale della rapina, è stato arrestato mentre era in vacanza a Grotteria, in provincia di Reggio Calabria, grazie al supporto dei militari della Compagnia di Roccella Ionica.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×