Natale a Milano, un calendario di eventi diffusi

53
Le luci di Milano si sono già accese per le strade di Milano: dicembre è cominciato e in questa lunga maratona che conduce alle feste, il Comune ha preparato un calendario di appuntamenti, con un’offerta variegata che spazia dalla cultura all’intrattenimento, dalla musica allo shopping.
I cittadini possono consultare tutte le iniziative sul sito del Comune, nella pagina dedicata: www.comune.milano.it/natalemilano
Duomo e Galleria. Manca poco per l’inaugurazione ufficiale dell’albero di Natale di piazza Duomo, realizzato da Pandora: come da tradizione, verrà consegnato il 7 dicembre alle ore 16,30, accompagnato dalle 50 voci dei bambini del Piccolo coro dell’Antoniano e da Bianca Atzei. Illuminato da 54mila punti led, il grande abete rosso proveniente dal Comune di Mel (Belluno), si accenderà tutti i giorni dalle 12 alle 24 e per tutta la durata delle notti del 24 e del 31 dicembre.
Già partito, invece, il calendario dell’Avvento: dalle finestre su piazza Duomo i musicisti del Calendario musicale dell’Avvento si affacciano tutti i giorni, fra le 18 e le 18.30 per scandire in note il conto alla rovescia fino al 25 dicembre. L’evento è offerto dall’Ente Nazionale Austriaco per il Turismo in collaborazione con il Comune di Milano. I musicisti provengono dall’orchestra filarmonica Italiana e dall’Associazione SONG Onlus.
In Galleria Vittorio Emanuele si può ammirare l’Albero di Natale di cristallli scintillanti e la suggestiva cupola che brilla di luce bianca, entrambi illuminati da Swarovski.
Palazzo Marino. La sede del Comune apre le porte ai cittadini per ospitare “La Madonna della Misericordia”, di Piero della Francesca: tutti i visitatori potranno ammirare l’opera d’arte, in un allestimento speciale, dal 6 dicembre all’8 gennaio.
Nel Cortile d’onore, grazie alla disponibilità dell’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, approda a Palazzo Marino il prestigioso Presepe Monumentale dei Sassi di Matera, appositamente creato per Milano. Un’opera dell’artista lucano di fama internazionale, Francesco Artese.
La città, intanto, si prepara ad accogliere, la sera di Sant’Ambrogio, la prima della Scala, e fino al 14 dicembre oltre cinquanta eventi della “Prima diffusa” porteranno in tutta la città la Madama Butterfly di Giacomo Puccini.
Luminarie in 200 strade. Non solo centro, però: il clima natalizio sarà visibile in 200 strade cittadine (50 in più rispetto allo scorso anno), illuminate grazie alla collaborazione tra Comune, ConfCommercio, le Associazioni di via, gli sponsor e i laboratori di quartiere.
I giardini di Porta Venezia. Torna, nei Giardini di Porta Venezia, il Villaggio delle Meraviglie, il parco a tema dedicato a bambini e famiglie. Molte le attrazioni, dalla pista indoor di pattinaggio sul ghiaccio (la più lunga di Milano, con i suoi 100 metri), alla Casa di Babbo Natale, in cui l’intrattenimento si sposa con la solidarietà di una raccolta fondi; e ancora, l’arrampicata e il percorso magico degli elfi.
Navigli. Dopo il successo dell’anno scorso, torna anche quest’anno il Darsena Christmas Village: punti di animazione per bambini, casa e slitta di Babbo Natale, villaggio con produttori di food, mercatino di Natale, albero illuminato e altra pista di pattinaggio.
Mercatini. Torna, dall’11 dicembre all’8 gennaio, il grande Mercatino di Natale intorno al Duomo che si snoderà tra l’inizio di corso Vittorio Emanuele, lo spazio in corrispondenza dell’abside del Duomo e via dell’Arcivescovado sino a piazza Fontana. Ottanta casette in legno decorate con ghirlande e addobbi ospiteranno prodotti tipici della tradizione natalizia di tutte le regioni italiane, in particolar modo di quella lombarda, ed europee. Ma ci sarà spazio anche per l’artigianato artistico con i maestri del legno, dalla ceramica, della cera, i presepisti e gli antiquari. Il mercatino contribuirà al restauro e alla conservazione della cattedrale grazie ad una donazione di 303mila euro alla Veneranda Fabbrica da parte degli organizzatori.
Ma non solo: altri mercatini sono previsti in piazza Gae Aulenti (anche qui sarà possibile pattinare sul ghiaccio) e in piazza Elsa Morante (Citylife).
Oh Bej! Oh Bej! Dal 7 al 10 dicembre torna la fiera più antica della città che, intorno al perimetro del Castello Sforzesco, ospiterà 380 espositori.  La fiera sarà aperta dalle ore 8.30 alle ore 21.
Cultura, mostre, concerti. A Palazzo Reale proseguiranno le mostre dedicate a Escher, a Hokusai Hiroshige Utamaro e a Pietro Paolo Rubens e la Nascita del Barocco; al Mudec la retrospettiva su Jean-Michel Basquiat; al Padiglione d’Arte Contemporanea la personale di Armin Linke. Infine, i 90 anni di scultura di Arnaldo Pomodoro saranno raccontati con selezioni esposte a Palazzo Reale, alla Fondazione Arnaldo Pomodoro, alla Triennale e al Museo Poldi Pezzoli.
Domenica 1° gennaio, infine, torna l’iniziativa ‘Domenica al Museo’ e tutti i musei civici milanesi resteranno aperti gratuitamente dalle 13.30 alle 17.30.
Concerto di Natale in Duomo. Martedì 20 dicembre, alle ore 19.30, in Duomo torna l’appuntamento con il tradizionale concerto offerto dalla Veneranda Fabbrica del Duomo e dal Comune di Milano. Sul palco l’ensemble ‘I Solisti Veneti’, sotto la direzione dello storico fondatore, il maestro Claudio Scimone, che si esibirà insieme a FuturOrchestra, composta dai giovani musicisti del Sistema orchestre e cori giovanili in Lombardia. Il programma musicale prevede opere di Vivaldi e Mozart: ingresso libero fino a esaurimento posti.
Concerto di Capodanno. Ad accogliere il 2017 nel tradizionale show live in Piazza Duomo saranno Mario Biondi e Annalisa, per un grande concerto in attesa del count-down collettivo.
Articolo di Lorenzo Giantin

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...