fbpx
CAMBIA LINGUA

Monfalcone (GO), tenta di incendiare l’auto dell’ex capo: denunciato

L’intervento provvidenziale dei due Carabinieri ha scongiurato l’incendio della vettura e delle altre auto presenti nelle vicinanze

Monfalcone (GO), tenta di incendiare l’auto dell’ex capo: denunciato.

Un 58enne, già noto alle forze dell’ordine e residente a Monfalcone (GO), è stato denunciato dai Carabinieri della locale Compagnia per avere tentato di appiccare il fuoco all’auto del suo ex datore di lavoro.

Verso le ore 22.00 del 14 gennaio scorso, due militari della locale Compagnia Carabinieri, liberi dal servizio, stavano percorrendo via Marziale, quando la loro attenzione è stata attirata da un bagliore nei pressi di un’autovettura parcheggiata in strada, dove notavano un uomo impegnato ad accendere qualcosa.

L’uomo, accortosi di essere stato scoperto, ha inutilmente tentato di allontanarsi a piedi fingendo di trovarsi lì per caso, ma è stato prontamente raggiunto dai due Carabinieri in borghese, i quali, dopo essersi qualificati, gli hanno chiesto spiegazioni rispetto al gesto che stava tentando di compiere.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Ogni tentativo di dissimulare le tracce del reato è stato poi vano, considerato che nella sua disponibilità l’uomo aveva ancora un accendino e poco distante da lui aveva lasciato cadere una tanica contenente due litri di benzina.

Vicino allo sportello anteriore della vettura, inoltre, i militari hanno rinvenuto l’innesco, che hanno provveduto a sequestrare insieme al restante materiale.

Condotto in caserma, il responsabile del tentativo di incendio ha ammesso che il mezzo a cui era in procinto di dare fuoco apparteneva all’ex datore di lavoro, responsabile, a suo dire, di averlo ingiustamente licenziato.

L’intervento provvidenziale dei due Carabinieri ha scongiurato l’incendio della vettura e delle altre auto presenti nelle vicinanze.

Sequestro tentativo incendio autovettura.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×