fbpx
CAMBIA LINGUA

Meda, si fingono falsi tecnici del gas per truffare un anziano. Denunciato uno dei due complici per truffa, circonvenzione di incapace ed evasione

All’indagato è stato anche sequestrato il telefono cellulare utilizzato per contattare le vittime

Meda, si fingono falsi tecnici del gas per truffare un anziano. Denunciato uno dei due complici per truffa, circonvenzione di incapace ed evasione.

A Meda, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà un 22enne moldavo per il reato di truffa. I Carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione di un 87enne che aveva chiesto il loro intervento. Una volta giunti sul posto, i militari hanno accertato che due soggetti, qualificatisi come tecnici di una nota compagnia di distribuzione del gas, avevano cercato di ottenere il codice IBAN della vittima, inducendola a credere che avrebbe ricevuto in restituzione un credito imprecisato a titolo di recessione di un contratto di “comodato d’uso di valvole per la rilevazione di fumi”, in realtà mai stipulato.

Uno dei due falsi tecnici del gas si è allontanato prima dell’arrivo degli uomini dell’Arma. Invece, il complice è stato rintracciato e sottoposto a controllo all’interno dell’appartamento della vittima. Nella circostanza è stato trovato in possesso di 4 rilevatori di fumo, un pos portatile, 12 volantini e un bollettario per ricevute di consegna della società di distribuzione che, all’esito degli accertamenti svolti, è risultata completamente estranea alla vicenda.

All’indagato è stato anche sequestrato il telefono cellulare utilizzato per contattare le vittime. L’anziano ha sporto querela e il giovane moldavo è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica. Sono in corso accertamenti per identificare il complice.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Meda, si fingono falsi tecnici del gas per truffare un anziano. Denunciato uno dei due complici per truffa, circonvenzione di incapace ed evasione

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×