fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano, ragazzo sfregiato alla stazione Porta Garibaldi: nuovi controlli dopo gli 11 arresti

Un cittadino egiziano e uno libico, irregolari e con precedenti per rapina, sono stati accompagnati in Questura

Milano, ragazzo sfregiato alla stazione Porta Garibaldi: nuovi controlli dopo gli 11 arresti.

Nel corso dell’attività svolta ieri e che ha portato ad 11 arresti di giovani che avevano sfregiato e rapinato un ragazzo ucraino di 19 anni al volto, nell’agosto scorso, il questore di Milano Giuseppe Petronzi ha predisposto un servizio di controllo del territorio nelle aree della Stazione Garibaldi, dove era accaduta l’aggressione, e piazza Gae Aulenti nel corso del quale sono state controllate 150 persone delle quali 37 risultate con precedenti di polizia dai controlli in banca dati.

Milano, ragazzo sfregiato alla stazione Porta Garibaldi nuovi controlli dopo gli 11 arresti

Un cittadino egiziano e uno libico, irregolari e con precedenti per rapina, sono stati accompagnati in Questura.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il 6 agosto del 2023, nel piazzale Freud davanti all’ingresso della Stazione ferroviaria Porta Garibaldi, il giovane ucraino aveva riportato un taglio al viso, provocato verosimilmente con un coccio di bottiglia, per il quale erano occorsi 80 punti di sutura.

Ieri gli 11 arresti degli agenti della Squadra Mobile che avevano analizzato i filmati e acquisito le dichiarazioni di persone informate sui fatti.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×