Milano, inseguimento al volante di un Audi, si schiantano contro il guard-rail e si scappano a piedi: denunciati per guida in stato di ubriacatezza

Milano, Ieri pomeriggio, la Polizia di Stato, ha denunciato due uomini che, a bordo di un’autovettura Audi A4, in località Ozzero (MI), non hanno rispettato l’Alt intimato loro da una pattuglia della Polizia Stradale di Vigevano. L’auto, percorrendo la s.p. 494 in direzione Vigevano, si dava alla fuga a velocità pericolosa. La Polizia Stradale ha inseguito l’Audi fino a Vigevano dove, questa, avendo svoltato in una stretta via dell’estrema periferia della città, si è schiantata dapprima contro un guard-rail per poi arrestarsi sul ciglio di una scarpata. A bordo dell’auto vi erano due uomini in stato di ubriachezza, J.J, 46enne, cittadino marocchino domiciliato in provincia di Como, pregiudicato e un suo connazionale, E.B.A.A., 40enne, in Italia senza fissa dimora che abbandonando il veicolo, scappavano a piedi in direzioni opposte nei campi agricoli. Nel contempo è giunta sul posto la Volante del locale Commissariato di P.S. che riusciva a bloccare uno dei due mentre l’altro veniva raggiunto dagli operatori della Polizia Stradale. Al conducente dell’auto, J.J., sono stati contestati otto verbali al codice della strada, le cui violazioni – per aver superato un’intersezione semaforico con il rosso, per avere percorso contromano alcune vie, per non avere rispettato i limiti di velocità e per la guida in stato di ubriachezza -, prevedono il pagamento di circa 1.600 euro e il ritiro immediato della patente di guida alla quale sono stati anche decurtati 50 punti. Entrambi sono stati denunciati all’A.G. per resistenza a pubblico ufficiale. Altresì, il passeggero è stato denunciato anche per ingresso illegale in Italia. L’Audi è risultata essere intestata ad un cittadino rumeno residente a Lucca.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...