Milano, 2 pistole ed una mitragliatrice rinvenute dai Carabinieri

Milano, Nel pomeriggio di ieri, a Vignate (MI), i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Cassano d’Adda (MI) hanno proceduto al sequestro di 3 pistole, di cui una mitragliatrice, in un’area agricola adiacente la S.P. 161.

I militari, nel corso di un servizio di perlustrazione, giunti in località “Trenzanesio” hanno notato un giovane di etnia magrebina il quale stava occultando un sacco all’interno di un canale di irrigazione. All’avvicinarsi della pattuglia, lo straniero ha abbandonato sul posto l’involucro, allontanandosi nella distesa area agricola. I militari hanno quindi recuperato una busta di cellophane contenente una pistola “Beretta” cal. 7.65 e una pistola “Smith & Wesson” cal. 357 Magnum, completa di 3 munizioni, entrambe denunciate a seguito di furto rispettivamente nel 2020 a Erba (CO) e nel 2013 a Reggio Emilia. L’involucro conteneva una terza arma, costituita da una pistola mitragliatrice “VZ 61 Skorpion”, cal. 7.65 Browning, classificata arma di “tipo guerra”.

Le armi recuperate verranno inviate al R.I.S. di Parma per gli esami balistici così da verificare l’eventuale utilizzo in episodi delittuosi.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Proseguono le attività dei Carabinieri di Cassano d’Adda per identificare il possessore delle armi recuperate e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti di soggetti di etnia magrebina nelle aree agricole di Vignate (MI) e comuni limitrofi.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...