fbpx
CAMBIA LINGUA

Livorno: intensificati i controlli nelle località turistiche, denunciate due persone con arnesi da scasso e un 22enne per furto di motociclo.

Al controllo del 22enne sono stati trovati anche 5 grammi di hashish.

Livorno: intensificati i controlli nelle località turistiche, denunciate due persone con arnesi da scasso e un 22enne per furto di motociclo.

Con l’avvio a pieno regime della stagione, sono aumentate le problematiche derivanti dalle copiose presenze turistiche nelle principali spiagge attrezzate del territorio. Pertanto i Carabinieri della Compagnia di Cecina (LI) hanno intensificato i controlli strumentali alla prevenzione e repressione dei reati in genere, comprese le attività di polizia di prevenzione laddove vi è più numerosa concentrazione di veicoli nei pressi dei parcheggi degli arenili più frequentati. In particolare, nella giornata di ieri i Carabinieri del Comando Stazione di Rosignano Solvay, nel corso di un servizio dinamico, hanno notato due giovani di 24 e 26 anni, aggirarsi con atteggiamento che ha destato la loro attenzione, fra alcune auto in sosta in località Pietrabianca.

Detta presenza veniva loro segnalata anche per il tramite della centrale di Cecina ad opera di un cittadino. Talché insospettiti dalla presenza insistente e perdurante dei prefati in quell’area senza un apparente plausibile motivo, i carabinieri li hanno seguiti e sottoposti a controllo mentre si stavano allontanando, sorprendendoli in possesso di vari attrezzi da scasso. I due uomini sono stati denunciati a piede libero all’AG labronica per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli in concorso mentre gli attrezzi sono stati sequestrati.

Sono bastate poco più di 24 ore ai Carabinieri del Comando Stazione di Capoliveri (LI) per scoprire l’autore del furto di un motociclo, rubato alle prime luci dell’alba del 25 giugno dal garage di un residente in quel Comune. Dalla ricezione della segnalazione, i Carabinieri si sono immediatamente attivati per individuare il responsabile e hanno iniziato un lavoro certosino, analizzando tutti gli elementi di prova a loro disposizione compresa la videosorveglianza presente in zona. La conoscenza del territorio ha poi permesso, nel giro di poche ore, di rintracciare l’autore del furto e rinvenire lo scooter nelle pertinenze della sua abitazione.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Alle contestazioni mosse, il giovane ladro di 22 anni, non ha potuto che ammettere le proprie responsabilità. Nonostante gli elementi indiziari già verificati, i militari hanno approfondito il controllo sul soggetto, all’esito del quale sono stati trovati i medesimi abiti che indossava all’atto del furto e ottenuto ulteriore riscontro alla dinamica in ipotesi, nonché rinvenuto 5 grammi di hashish nella sua disponibilità. Il motociclo è stato subito restituito al legittimo proprietario mentre l’autore del reato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il furto in abitazione e segnalato al Prefetto di Livorno in ordine al ritrovamento dello stupefacente.

Livorno: intensificati i controlli nelle località turistiche, denunciate due persone che si aggiravano con arnesi da scasso. Denunciato un 2enne per furto di motociclo

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×