Latina, pesta un giovane per futili motivi fuori da un locale: ragazzo agli arresti domiciliari

Latina, nella serata di ieri, agenti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP di Latina nei confronti di un giovane, indagato dei reati di lesioni e violenza privata.

Le indagini coordinate dalla Procura di Latina traggono spunto dall’aggressione compiuta ai danni di un ragazzo di Latina, avvenuta fuori da un locale, sito sul lungomare di questa città.

Gli approfondimenti investigativi, condotti dalla Squadra Mobile, grazie anche l’audizione di alcuni testimoni e l’acquisizione di immagini dai sistemi di videosorveglianza, hanno chiarito che per futili motivi, nella notte tra il 10 e 11 Dicembre u.s. nei pressi di un distributore di benzina, poco distante dal locale in questione, la vittima veniva fisicamente aggredita dall’odierno arrestato e da altre persone rimaste non identificate, riportando lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Durante il pestaggio, l’indagato, si rivolgeva con fare minaccioso ed intimidatorio ad alcuni addetti alla sicurezza, per impedire loro di frapporsi fra gli aggressori e la persona offesa che nel frattempo rimaneva stesa al suolo, priva di sensi.

La vittima ed i testimoni palesavano assoggettamento conoscendo la fama criminale dell’aggressore collegata all’appartenenza dello stesso a famiglie rom locali, circostanza palesata al momento dell’aggressione dall’odierno indagato, il quale già in passato aveva posto in essere condotte simili.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...