Foggia, scoperta una bici col motore, ma chi guida non ha la patente: veicolo sequestrato

Controlli su monopattini elettrici ed e-bike

Foggia, scoperta una bici col motore, ma chi guida non ha la patente: veicolo sequestrato.

La Polizia di Stato, in particolare il personale della Questura di Foggia, in collaborazione con la Polizia Locale e il Gruppo specializzato nel controllo circolante della Direzione Generale territoriale Motorizzazione del sud, in relazione alla problematica del dispositivi elettrici monopattini e-bike su strada,  ha effettuato serrati controlli nel centro cittadino, zona in cui è più evidente il fenomeno.

Controlli su monopattini elettrici ed e-bike

Tale problematica scaturisce dalle diverse segnalazioni dei cittadini, sull’utilizzo scorretto dei dispositivi e sul mancato rispetto delle regole imposte dal Ministero dell’Interno. Infatti, in base alla normativa vigente, i monopattini e-bike, per essere legali, non devono superare i 500 W di potenza, avere il regolatore di velocità a 25 km/h quando circolano sulla carreggiata delle strade e i 6 km/h quando circolano nelle aree pedonali; avere luce frontale ed almeno catarifrangente posteriore, essere dotati di un campanello per le segnalazioni acustiche e non avere in nessun caso un sellino, poiché destinati ad essere utilizzati esclusivamente con postura in piedi. Inoltre, il guidatore deve essere maggiorenne o se minorenne deve essere in possesso del patentino per ciclomotori.

Per le operazioni di verifica e per accertare eventuali manomissioni, la Motorizzazione Civile ha messo a disposizione un “Camper officina” in grado di rilevare, in tempo reale, eventuali irregolarità dei mezzi, tramite test tecnici effettuati con specifici strumenti e attrezzature elettroniche.

Pedalata non assistita

Nel corso del servizio, venivano controllate numerose “bike” con pedalata assistita e, su una delle predette, veniva riscontrata la presenza di un potenziometro acceleratore funzionante indipendentemente dai pedali. Pertanto, il dispositivo veniva classificato come ciclomotore, senza la necessità di ulteriori accertamenti, con conseguente  sequestro e fermo amministrativo per guida sprovvista di patente, mancanza di immatricolazione e assicurazione.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...