fbpx
CAMBIA LINGUA

Cosenza: espulso cittadino straniero detenuto in regime di alta sicurezza e socialmente pericoloso.

Lo straniero avrebbe tenuto condotte di pericolosità sociale.

Cosenza: espulso cittadino straniero detenuto in regime di alta sicurezza e socialmente pericoloso.

Oggi, a seguito di scarcerazione di un cittadino straniero detenuto in regime di Alta Sicurezza presso la Casa Circondariale di Rossano (CS), il Questore della Provincia di Cosenza dr. Giuseppe Cannizzaro, ha disposto il trattenimento presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri del predetto straniero, nei confronti del quale è stato emesso un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto della Provincia di Cosenza.

Lo scrupoloso lavoro del personale dell’Ufficio Immigrazione e della Divisione Investigazioni Generali Operazioni Speciali della Questura ha condotto alla tempestiva esecuzione dell’odierno provvedimento.

Il decreto di espulsione a carico del cittadino straniero è stato emesso ai sensi dell’art. 13 comma 2 lettera c del T.U.I., considerati sia i precedenti penali per istigazione o apologia a delinquere relativa a delitti di terrorismo e crimini contro l’umanità (art. 414 ultimo comma c.p.), per il quale è stato condannato, sia le condotte tenute dallo straniero e le sue frequentazioni dalle quali è emersa la pericolosità sociale.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’accompagnamento presso il Centro Permanenza per Rimpatri assume una particolare valenza atteso il momento storico che impone la massima attenzione nei confronti di quei soggetti ritenuti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Sono attivi i profili facebook e instagram della Questura di Cosenza.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×