fbpx

Cagliari, rapinano un giovane e poi scappano: arrestati

I due arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Uta in attesa dell'udienza di convalida

Cagliari, rapinano un giovane e poi scappano: arrestati.

La scorsa notte, a Cagliari, al termine di un intervento operativo e di alcuni accertamenti, i carabinieri della Sezione Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto nella quasi flagranza del reato di rapina aggravata in concorso e deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per i reati di ricettazione e detenzione illegale di munizioni, un 42enne albanese residente a Cagliari, disoccupato, censurato, e un 27enne di Iglesias, disoccupato, noto per pregresse vicende giudiziarie. 

I militari dell’Arma, su segnalazione pervenuta alla centrale operativa di Via Nuoro, si erano recati in Via Mirrionis, dove un 24enne aveva riferito loro che, poco prima, mentre camminava nella vicina Via Trincea dei Razzi, intento a rincasare, veniva avvicinato da due conoscenti, di cui uno straniero che aveva due coltelli a serramanico rispettivamente nella mano destra ed in quella sinistra, ed un italiano che impugnava una mazza da golf in metallo. 

I due gli intimavano, minacciandolo coi loro arnesi, di consegnar loro quanto in suo possesso. La vittima lasciava cadere una borsa contenente effetti personali ed un portafoglio contenente 200 euro, per poi darsi alla fuga verso la vicina Via Mirrionis, mentre i due malviventi si erano diretti verso Via Tolmino. 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I carabinieri, sulla base delle descrizioni fornite dal giovane, riuscivano a rintracciare i due rapinatori ancora per strada. 

I due arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Uta in attesa dell’udienza di convalida.

DSC_5136

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×