fbpx
CAMBIA LINGUA

Bologna: girava con tesserino da ispettore di Polizia contraffatto, denunciata dai Carabinieri.

Automobilista in possesso di segni distintivi della Polizia di Stato denunciata dai Carabinieri.

Bologna: girava con tesserino da ispettore di Polizia contraffatto, denunciata dai Carabinieri.

Nella giornata del 18 ottobre 2023, nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, in viale Giovanni Gozzadini i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno identificato una 50enne italiana, residente in Provincia di Bologna, denunciandola alla Procura della Repubblica di Bologna per possesso di segni distintivi contraffatti.

Al momento dell’alt, la donna – un’operatrice sanitaria in uno degli ospedali cittadini – oltre a mostrare segni di nervosismo ha tentato di eludere il controllo dicendo di essere in ritardo sul lavoro. Colto lo stato di disagio, i militari hanno voluto approfondire il controllo e, ben celato nel porta oggetti dello sportello lato guidatore, hanno trovato un adesivo circolare col logo della Repubblica Italiana della tipologia utilizzata dalla Polizia di Stato per le palette rifrangenti.

I Carabinieri hanno proseguito le operazioni di ricerca e la 50enne è stata trovata in possesso di una placca di metallo raffigurante un distintivo di polizia e di una tessera contraffatta del Ministero dell’Interno con la sua effige fotografica e l’indicazione del grado di “Ispettore“, del tutto idonea ad ingannare la pubblica fede. Il materiale è stato sequestrato dai Carabinieri. Qualche anno fa, la donna era stata denunciata per truffa, essendosi spacciata per un operatore di polizia al fine di carpire delle informazioni sulla pensione di una persona anziana.
Punto di contatto: Comandante Nucleo Radiomobile Carabinieri Bologna, Maggiore Alessio Perlorca.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Bologna: 50enne arrestata per segni distintivi della Polizia di Stato contraffatti.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×