Alluvione Marche, trovato il corpo del piccolo Mattia

In un campo vicino al fiume Nevola

Alluvione Marche, trovato il corpo del piccolo Mattia.

Crollate le speranze della famiglia Luconi: il corpo del piccolo Mattia è stato trovato in un campo a Trecastelli (AN), vicino al fiume Nevola. A dare l’allarme il proprietario del terreno. I resti sono in avanzato stato di decomposizione. Tanto che per l’identificazione, a quanto pare, saranno necessari autopsia ed esame del dna, che la Procura avrebbe già disposto.

Il corpo è stato rinvenuto a circa 13 km di distanza da Farneto, la località di Castelleone di Susa da cui la sera del 15 settembre Mattia aveva fatto perdere le sue tracce. La piena lo aveva costretto ad uscire dal finestrino e la violenza dell’acqua a vedersi separato per sempre dalla madre, scaraventata lontana dal figlio e poi trovata infreddolita e ferita ad un paio di chilometri di distanza.

Un destino crudele, toccato in sorte ad un bambino di appena 8 anni. Al momento del ritrovamento Mattia indossava una maglietta gialla e verde. Chi l’ha individuato, dal campo di Trecastelli da cui è partita la segnalazione, ha fornito questo dettaglio ai Carabinieri.

La salma è stata prelevata da un furgone delle onoranze funebri e l’autopsia potrebbe essere eseguita domani. Sul luogo del ritrovamento continuano i rilievi delle Forze dell’Ordine.

alluvione-marche

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...