fbpx
CAMBIA LINGUA

Alluvione in Emilia Romagna: 14 morti, ancora allerta rossa. Oltre 10mila sfollati

Danni per miliardi di euro. Il Governo chiederà di attivare il Fondo di solidarietà europeo

Alluvione in Emilia Romagna: 14 morti, ancora allerta rossa. Oltre 10mila sfollati.

Sale a 14 il bilancio dei morti per l’alluvione in Emilia Romagna: un uomo di 84 anni è stato trovato morto poco fa nel fango del cortile di casa sua, a Faenza. E ci sarebbero ancora dispersi. Gli sfollati sono oltre 10mila. Danni per miliardi di euro.

Allerta rossa anche oggi in Emilia Romagna. Arancione in Lombardia. Gialla in Abruzzo, Basilicata, Marche, Molise, Piemonte e Toscana.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Nonostante in Emilia Romagna il maltempo abbia concesso una tregua, nella scorsa notte nella provincia di Ravenna si sono verificati ancora allagamenti che hanno costretto a nuove evacuazioni. In diversi paesi ci sono ancora abitazioni e quartieri senza luce e acqua potabile, mentre in Appennino alcune frazioni sono isolate per le frane, in particolare nel Forlivese.

emilia romagna

Poco dopo le 6.30, sull’A14 Bologna-Taranto, è stato riaperto il tratto compreso tra Faenza e Forlì in entrambe le direzioni. La chiusura si era resa necessaria per velocizzare il piano di attività per il ripristino dei danni causati dalle alluvioni. Attualmente, per consentire il proseguimento degli interventi di ripristino, il traffico circola su una corsia per senso di marcia in entrambe le direzioni.

Danni per miliardi e all’orizzonte una ricostruzione non diversa da quella del sisma che devastò l’Emilia nel 2012. Il Governo ha fatto sapere che chiederà di attivare il Fondo di solidarietà europeo.

Intanto il Comune di Ravenna ha disposto l’evacuazione totale e immediata delle frazioni di Piangipane, Santerno e case sparse.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×