Alessandria, irregolarità ambientali: in azione i Forestali, sanzionati una ditta e un privato

Alessandria, irregolarità ambientali: in azione i Forestali, sanzionati una ditta e un privato.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Stazzano, unitamente a personale dell’Ufficio Tecnico Faunistico della Provincia di Alessandria, hanno eseguito un controllo di Polizia idraulica nell’alveo del torrente Borbera, nel comune di Vignole Borbera, al fine di verificare la regolarità di lavori di movimentazione di materiale litoide dall’alveo stesso, lavori connessi alla manutenzione di un impianto di centrale idroelettrica.
L’accertamento evidenziava che i lavori avevano creato un disequilibrio dell’assetto idraulico del tratto torrentizio, rendendo inevitabile l’emissione di una sanzione amministrativa per la violazione dell’art. 12 comma 5 della Legge Regionale 37/2006 “Norme per la gestione della fauna acquatica, degli ambienti acquatici e regolamentazione della pesca”, in quanto la ditta committente dei lavori eseguiva l’intervento in assenza di autorizzazione della Provincia di Alessandria per la messa in asciutta del bacino.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Stazzano, congiuntamente all’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Novi Ligure, a seguito del rinvenimento nel comune di Basaluzzo di un cumulo di rifiuti speciali non pericolosi, hanno avviato immediati accertamenti per la caratterizzazione dei rifiuti e l’individuazione del responsabile dell’abbandono, recuperando, tra gli stessi rifiuti, documentazione direttamente riconducibile al trasgressore. Inoltre, dalle registrazioni di telecamere di sorveglianza, veniva individuato un autocarro con cassone a sponde che entrava e usciva dall’area in orari compatibili con l’ipotesi dell’abbandono. Il responsabile, sanzionato per la violazione dell’articolo 192 del Testo Unico Ambientale, provvedeva alla rimozione e al corretto smaltimento dei rifiuti.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...