A Pistoia parte la nuova “Hera” dell’illuminazione pubblica: si risparmia il 58%

Siglato il contratto tra Comune di Pistoia ed Hera Luce per la gestione e riqualificazione dell'illuminazione pubblica

A Pistoia parte la nuova “Hera” dell’illuminazione pubblica: si risparmia il 58%.

È stato siglato il contratto tra Comune di Pistoia ed Hera Luce per la gestione e riqualificazione dell’illuminazione pubblica. Prevista la sostituzione di oltre 10.800 punti luce obsoleti con nuovi apparecchi a led, che porterà a un risparmio energetico corrispondente a 1.330 tonnellate di CO non emesse nell’atmosfera all’anno.

Un grandissimo taglio ai consumi per l’illuminazione pubblica di Pistoia, che corrisponde al consumo medio annuo di circa 1.223 famiglie. Inoltre, l’energia elettrica fornita sarà certificata verde al 100%. Sono questi alcuni dati del progetto di riqualificazione dell’illuminazione pubblica offerta da Hera Luce per il Comune di Pistoia, attivato tramite la convenzione Consip – servizio luce 4, valido per tutto il territorio dell’Umbria e della Toscana: un completo restyling che coinvolgerà tutto il sistema di illuminazione pubblica del territorio comunale, per illuminare in modo più “green” e più efficace le strade, i monumenti e le piazze della città.

Oltre alla sostituzione dei punti luce si procederà con la riqualificazione e sostituzione di 436 sostegni, con l’adeguamento di 66 quadri elettrici e con l’installazione di 236 sistemi di telecontrollo e monitoraggio dell’illuminazione. A tutto ciò si aggiunge anche la sostituzione di oltre 5 km di linea elettrica.

Hera Luce Tomasi e Frosini Sgueglia

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...