Presentazione del nuovo murale di Jorit al Quarticciolo di Roma

La street art al servizio dei diritti umani e della libertà

Presentazione del nuovo murale di Jorit al Quarticciolo di Roma.

Si terrà sabato 14 gennaio, nello storico quartiere del Quarticciolo, in via Ugento 30dalle 10:30 alle 12:30 la presentazione ufficiale del murale realizzato dall’artista Jorit per il progetto DISEGNA LE TUE IDEE –  L’ARTE HON HA SBARRE.

All’evento parteciperanno il celebre artista partenopeo, il presidente dell’Ass. LiberaMente Leonardo Maria Ruggeri Masini, i partner di progetto MArteLive, con Oriana Rizzuto e Giuseppe Casa, il Comitato del Quarticciolo e la Palestra Popolare del Quarticciolo.

Il murale di Jorit è un omaggio a Marielle Franco, attivista brasiliana che ha lottato per i diritti umani e il rispetto dell’ambiente. La Consigliera Comunale di Rio de Janeiro è stata uccisa barbaramente nel 2018.

L’evento rappresenta la chiusura del progetto di LiberaMente Disegna le tue idee. L’arte non ha sbarre”, vincitore del bando della Regione Lazio Vitamina G. “L’arte non ha sbarre” fa parte della programmazione della BiennaleMArteLive, un progetto più ampio e articolato che coinvolge diverse discipline artistiche a favore del rispetto dei diritti umani.

Il murales è parte del progetto di LiberaMente Disegna le tue idee. L’arte non ha sbarre”, vincitore del bando della Regione Lazio Vitamina G, che ha visto, dal gennaio 2022, i volontari e gli artisti Jorit, Moby Dick e Barbara Oizmud svolgere, in partenariato con Liceo Artistico Enzo Rossi, laboratori con e per le detenute del carcere di Rebibbia, sezione femminile, grazie anche soprattutto alla direttrice del reparto femminile di Rebibbia, la Dott.ssa Alessia Rampazzi, e all’educatrice del reparto Dott.ssa Eugenia Fiorillo.

Questo evento coincide con la conclusione del progetto che sarà presentato durante la mattinata insieme a tanti interventi sul sistema penitenziario e sui diritti della persona. Tra gli ospiti, il Garante dei diritti dei detenuti del Lazio e dell’Umbria Stefano Anastasìa Giagni, la Garante dei detenuti di Roma Gabriella Stramaccioni, i rappresentati delle varie istituzioni locali coinvolte come il Municipio V e la Regione Lazio, la curatrice Oriana Rizzuto e gli amici della Palestra Popolare Quarticciolo e del Comitato del Quarticciolo.
Jorit

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...