Serie A, Ronaldo trascina la Juve che approfitta degli stop di Napoli e Atalanta

Pomeriggio amaro invece per Atalanta e Napoli. Al Mapei Stadium il punto tra i nerazzurri e il Sassuolo assegna il 19° titolo all’Inter, ma di certo non rende felici nessuna delle due squadre. Con gli uomini di Gasperini in dieci, Gosens aveva sbloccato la gara, ripresa nel secondo tempo da un calcio di rigore trasformato da Berardi. Nel finale Muriel causa l’espulsione di Marlon e riequilibra il numero dei cartellini rossi, ma si fa parare un rigore Consigli che evita la sconfitta alla squadra di Zerbi che può ancora sperare di arrivare al 7° posto occupato dalla Roma e che vale l’accesso alla prossima Conference League.

La squadra partenopea si è fatta raggiungere all’ultimo minuto dal Cagliari dal gol di Nandez dopo che aveva trovato il vantaggio nel primo tempo con Osimhen. La squadra di Gattuso spreca diverse chance per il raddoppio e dopo l’uscita dal campo del suo centravanti è apparsa impaurita e spaesata facendosi cogliere impreparata da un buon Cagliari.

Vittoria in rimonta della Juventus che porta a casa un match di grande intensità contro un’ottima Udinese. Ottima partenza dei padroni di casa che trovano il vantaggio con Molina e non soffrono il lungo possesso della Juventus. Nella ripresa i bianconeri continuano a faticare ma nel finale si scatena Ronaldo che prima pareggia su rigore e poi segna il gol vittoria con un colpo di testa da distanza ravvicinata.
Tre punti fondamentali per la Juventus che approfitta dei pareggi di Atalanta e Napoli e aggancia la Dea e il Milan a quota 69 punti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...