Mondiali volley femminile: Italia-Olanda 3-1

Ultimo impegno per le azzurre di ct Mazzanti nella prima fase del Mondiale di pallavolo. Le avversarie sono le ragazze olandesi, padrone di casa. L’Italia vince 3-1 con un’ottima Elena Pietrini.

Mondiali volley femminile: Italia-Olanda 3-1.

In una sfida che vale la testa del girone, le azzurre affrontano l’Olanda al GelreDome di Arnhem. Il primo set ct Mazzanti sceglie ancora Pietrini al posto di Sylla. Il primo servizio è per l’Italia e Caterina Bosetti sigla subito un ace che apre la partita. L’Olanda risponde, ma le azzurre vanno in vantaggio grazie ai muri fantastici di Danesi e addirittura tentano la fuga. Le ragazze olandesi non demordono e provano ad accorciare, ma le italiane tengono bene e a metà set sono già in vantaggio di 7 punti sfruttando la difesa non impeccabile delle ragazze orange. Danesi e Orro a muro sono fenomenali, Egonu è fortissima in attacco. Le olandesi non sono brillanti in attacco e le azzurre ne approfittano chiudendo il primo set 25-13 con un dominio totale.

Il secondo set inizia a favore della squadra di casa che infila subito due punti di fila. Le italiane provano a reagire, ma l’Olanda prende coraggio e con Buijs infila svariati punti. L’Italia reagisce e a muro torna ad essere micidiale con Danesi, agguantando il pareggio. La partita si vivacizza e le squadre iniziano a rispondere punto su punto. Le olandesi sfruttano meglio gli errori delle azzurre e vincono il secondo set 25-22 chiudendo il primo tempo sull’1-1.

Il terzo set inizia con le azzurre che sono imprecise in attacco, soprattutto con Egonu, mentre l’Olanda fa bene offensivamente. Nonostante ciò, le due squadre rispondono colpo su colpo mantenendo il risultato in parità. Orro concede palloni invitanti a Pietrini, che non si fa trovare impreparata e porta l’Italia in vantaggio. Anna Danesi torna a fare una delle sue solite partite sia a muro che in battuta, mettendo a segno diversi punti permettendo alle azzurre di aumentare il vantaggio. L’Italia chiude il set per 25-16 andando in vantaggio per 2-1.

Il quarto set si apre con le olandesi che partono subito forte grazie agli attacchi vincenti di Plak, ma le italiane resistono e in difesa sono spettacolari soprattutto con la solita Anna Danesi. Complici qualche errore in battuta dell’Olanda, l’Italia passa in vantaggio e prova ad allungare grazie alle diagonali di Egonu che vanno a terra grazie ai muri imperfetti delle olandesi. Il ct dell’Olanda chiama il time-out per rompere il ritmo alle azzurre e la mossa sembra funzionare perché le orange pareggiano subito grazie a tre punti di Buijs e a un punto di Plak. Il ct Mazzanti inserisce la capitana Sylla per dare la scossa alle sue ragazze. Egonu viene murata da Bongaerts e l’Olanda passa in vantaggio. Elena Pietrini infila due punti e prova a far rimanere l’Italia attaccata alle olandesi. Le azzurre sbagliano tanto, sono imprecise e il set è combattutissimo. Pietrini ed Egonu salgono in cattedra e mettono a segno quattro punti decisivi che portano in vantaggio l’Italia. A chiudere il set sul 25-21 e la partita sul 3-1 è proprio Elena Pietrini.

L’Italia vince la quinta partita di fila e guadagna meritatamente la testa del girone passando il turno.

Mondiali volley femminile: Italia-Olanda 3-1

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...