Mondiali volley femminile: Italia-Belgio 3-1

Sempre al GelreDome di Arnhem, le azzurre di ctMazzanti affrontano il Belgio, capolista a pari punti con l’Italia e vincitrice, come l’Italia, di due partite per 3 set a 0.

Mondiali volley femminile: Italia-Belgio 3-1.

In una partita con un coefficiente di difficoltà superiore rispetto alle precedenti, le azzurre, che avevano già battuto le ragazze del Belgio in Nations League, vincono anche questa volta per 3-1 conquistando il primo posto nel girone.

La terza partita del mondiale per la nazionale femminile azzurra, terza nel ranking mondiale, è contro la nazionale numero tredici del ranking, il Belgio.

L’Italia scende in campo con la formazione tipo, vista anche contro il Cameroon nella partita inaugurale del torneo. Il primo set non parte con il piede giusto per le azzurre, che mettono a segno il primo punto grazie a Caterina Bosetti che attacca con una palla spinta e successivamente mette a segno un paio di muri provvidenziali. Il Belgio, però, non demorde e con Van Gestel va in vantaggio grazie a un paio di pipe ottimamente eseguite e che mettono in difficoltà la difesa italiana. A questo punto la capitana azzurra, Miriam Sylla, prova a dare la scossa alle compagnerimettendo il risultato in parità. Dopo un paio di scambi molto combattuti è il Belgio a tenere il pallino del gioco grazie ai punti messi a segno da Herbots, vincitrice momentaneamente della sfida contro Egonu. L’Italia soffre e il Belgio mantiene il vantaggio vincendo il set per 25-21.

Il secondo set deve essere quello della svolta per le azzurre che, però, non partono benissimo commettendo qualche errore di troppo in attacco soprattutto. Il ct Mazzanti è costretto a chiamare un time-out per cercare di incoraggiare la sua squadra a fare meglio. La striglia sembra dare l’esito sperato, tanto che l’Italia riesce a tornare in vantaggio cercando di limitare la straordinaria Herbots. Bosetti mette a segno 3 punti di fila e permette all’Italia di scappare sul finale di set. Ma non basta: le ragazze del Belgio annullano quattro palle set all’Italia, prolungando il set ai vantaggi complici i numerosi errori di Paola Egonu. Ai vantaggi è il muro di Anna Danesi ai danni di una Herbots in stato di grazia a chiudere la frazione. Le azzurre vincono il set per 30-28, terminando il primo tempo in parità di set 1-1.

Il secondo tempo è sempre molto combattuto. L’Italia è prevedibile in attacco e il Belgio ne approfitta tentando la fuga. Le giocatrici dei “Diavoli Rossi” sono praticamente perfette a muro e in attacco micidiali il più delle volte. Le italiane sono costrette ad inseguire con gap di svantaggio sempre di quattro o cinque punti. L’Italia non demorde e grazie ai punti di Egonu e all’ace di Bosetti recupera lo svantaggio annullando i match point per le ragazze belghe portando il set ai vantaggi. È una frazione al cardiopalma, con continui botta e risposta da parte delle due squadre. La top player italiana, Paola Egonu, mette a segno una serie di punti decisivi e serve uno dei pochissimi errori della Herbots a conferire la vittoria del set all’Italia per 29-27.

Le azzurre sono in vantaggio per 2 set a 1 e il quarto set deve essere decisivo per le ragazze italiane. Paola Egonu prima sbaglia un attacco, con il consueto schema dell’Italia “gamma”, ma poi si fa perdonare subito a muro. Le ragazze del Belgio sembrano aver accusato il colpo e commettono qualche errore di troppo. La squadra di ct Mazzanti sale in cattedra e infila una serie di punti decisiva creando un gap importante nei confronti delle avversarie. La Orro inizia a distribuire palloni di livello superiore rispetto a prima e l’attacco delle italiane aumenta la qualità dei colpi. Le azzurre ora si riconoscono e fanno davvero paura in tutti i fondamentali, soprattutto nei muri con Anna Danesi autrice di molti “monster-block”. Il Belgio non fa più paura e non infila più un punto. Il set si chiude sul punteggio di 25-9 conferendo la vittoria all’Italia per 3-1.

I primi tre set hanno evidenziato i limiti di condizione dell’Italia, ma si sa, l’Italia non molla mai e quest’oggi è stato determinate il carattere e la voglia di vincere a decretare l’esito della sfida. Giovedì le ragazze azzurre sfideranno il Kenya cercando di riconfermarsi ancora una volta.

Mondiali volley femminile: Italia-Belgio 3-1

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...