fbpx

Italy Run di New York, anche Giusy Versace tra i testimonial

Altra testimonial anche la pattinatrice di velocità Francesca Lollobrigida

Italy Run di New York, anche Giusy Versace tra i testimonial.

C’era anche l’atleta paralimpica, scrittrice e deputato Giusy Versace ad applaudire il ritorno di Italy Run a Central Park di New York, la corsa di 4 miglia promossa dal Consolato Italiano a New York e dalla Ferrero, organizzata in collaborazione con il New York Road Runners.

Come era già accaduto nel 2019, anche quest’anno la presenza della Versace era soprattutto legata alla sua attività di atleta paralimpica e donna impegnata nel sociale da oltre 10 anni con la sua associazione, la Disabili No Limits, grazie alla quale fornisce protesi e ausili utili a persone con disabilità che hanno il desiderio di avvicinarsi alla pratica sportiva.

La sua testimonianza, raccontata sul palco di Central Park, è stata come sempre di forte impatto, ma soprattutto di grande stimolo per gli oltre 6.000 runners che erano in attesa di prendere il via alla gara.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«Sono davvero felice che Italy Run sia tornata a disputarsi dopo i due anni di stop dovuti alla pandemia, e sento ancora più forte in tutti noi l’entusiasmo di essere qui oggi. Rivolgo i miei complimenti al Console Generale Fabrizio Di Michele per essere riuscito a far rivivere quest’importante manifestazione, che testimonia la forte amicizia tra il nostro Paese e gli Stati Uniti e rappresenta un momento importante non solo per la comunità italiana che vive a New York, ma per tutte quelle persone che hanno nel cuore l’Italia», ha dichiarato Giusy Versace.

Durante la manifestazione la Versace ha anche ricevuto una medaglia alla carriera dal rappresentante in USA del Coni Mico Delianova Licastro: «Sono davvero onorata di aver ricevuto questo riconoscimento inaspettato e molto gradito».

Oltre a Giusy Versace, testimonial della manifestazione è stata anche la pattinatrice di velocità Francesca Lollobrigida.

Giusy-Versace

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×