Inter-Parma: le dichiarazioni di Spalletti e Handanovic

342

Dopo la sconfitta interna dell’Inter con il Parma, Luciano Spalletti non cerca alibi anche se recrimina per un rigore netto non dato all’Inter: «Mi prendo le mie responsabilità, la squadra è completa, è vero che abbiamo cercato un regista, ma la rosa è sufficientemente ampia, in tutti i reparti. Chiaro che se non si riesce a essere tutti in una condizione eccellente, a porsi come una grande squadra… Per come conosco i miei giocatori, non sono presuntuosi, il problema è che in alcuni momenti vogliono fare di più e non si riesce a fare le cose facili. Alla fine ci sono squadre che la vincono su un episodio sporco, noi di episodi ce ne siamo sistemati tanti e non l’abbiamo buttata dentro, anche alla fine ci sono state due palle pulite. È una questione di testa, nei prossimi giorni andremo a fondo della questione. Ci è stato negato un rigore netto, lui (Dimarco, ndr) tocca la palla e la manda via con il braccio, con il gomito». Samir Handanovič vuole voltare pagina subito: «Dimarco ha fatto un gran tiro, però io non l’ho visto partire, ero coperto, non so se era regolare. Per noi c’era un rigore netto, però non vogliamo aggrapparci a questi episodi, si riparte tutti insieme, meglio avere tante partite una dietro l’altra che una pausa ora».

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...