INTER, 6 FORTE ANCHE SENZA PUBBLICO

169


I nerazzurri vincono 6 a 2 contro il Benevento nella prima della Coppa Italia 2019 in un San Siro a porte chiuse

Tutto facile, anche troppo, nel silenzio irreale di San Siro. Un silenzio che, al netto della grande differenza tecnica tra Inter e Benevento, avrebbe però potuto deconcentrare i nerazzurri. Per questo Spalletti non ha concesso molto spazio al turnover, se si esclude il portiere Padelli e Ranocchia in difesa. Le altre soluzioni, vedi Dalbert, erano già state provate in stagione. Pronti via e la prima in Coppa Italia del 2019 parte subito con il piede giusto per la Beneamata grazie a un rigore un po’ generoso e al raddoppio pochi minuti dopo. Poi è stata serata sul velluto, un allenamento a San Siro. Anche se qualche disattenzione non è mancata e i campani hanno avuto subito l’occasione per il pareggio, ben neutralizzata da un Padelli che si è fatto trovare pronto. Alla fine ne è uscita una partita divertente per pochi intimi, con il Benevento che non si è chiuso e ha cercato il gioco. Per Spalletti soprattutto note positive: concentrazione alta, condizione buona, le retrovie che si sono fatte trovare pronte. Qualche amnesia di troppo ha mandato il mister di Certaldo sulle furie, ma questa sera contava tenere alta la tensione della pazza Inter. Per il resto era un test troppo poco importante per valutare se l’Inter è da Coppa Italia. Per quello ci sarà la partita con la Lazio. Luci a San Siro. Questa sera sì, c’erano solo quelle della canzone di Vecchioni, perché i tifosi erano a casa. 

LE FORMAZIONI

Inter in campo con Padelli, Vrsaljko, Ranocchia, Skriniar, Dalbert, Gagliardini, Brozovic, Candreva, Martinez, Perisic e Icardi. Benevento schierato con Montipò, Tuia, Antei, Di Chiara, Letizia, Buonaiuto, Bandinelli, Tello, Improta, Insigne e Coda.

Primo tempo

Non c’è quasi il tempo di cominciare che l’Inter si ritrova già in vantaggio: al 2’ calcio d rigore per tocco di Antei su Candreva (valutazione un po’ generosa dell’arbitro). Realizza Icardi. Al 5’ Padelli salva la porta dell’Inter su un piatto a colpo sicuro di Tello. Al 6’ angolo di Perisic e colpo di testa di Icardi sul palo: la prende Candreva che raddoppia con un preciso diagonale. Al 22’ destro di Improta di poco alto. Al 42’ Insigne impegna Padelli in due tempi. Al 45’ contropiede di Perisic che serve Dalbert sulla fascia sinistra. Il brasiliano spara un gran tiro all’incrocio dei pali per il 3-0 nerazzurro.

Secondo tempo

Inter subito in gol come nel primo tempo. Al 48’ cross preciso di Perisic per Martinez che la insacca di testa. Al 46’ intanto Politano ha preso il posto di Icardi. Al 58’ Insigne accorcia le distanze per il Benevento con una bella punizione che aggira la traversa. Al 61’ Politano la mette fuori di un nulla con un sinistro rasoterra. Al 66’ quinto gol dell’Inter: Candreva scappa via in area e serve Perisic che la passa a Martinez. L’argentino la scaraventa in porta con il destro per il cinque a uno. Al 67’ Perisic lascia il posto a Valero. Al 74’ Bandinelli segna il secondo gol del Benevento con un bel colpo di testa su cross di Improta. All’83’ dentro anche Joao Mario al posto di Brozovic. Al 93’ tiro potente di Candreva, respinto con i guantoni da Montipò. È l’antipasto del sesto gol nerazzurro, segnato da Candreva al 94’. 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...