Grosseto, nel 2022 la Maremma ospita i campionati europei di atletica leggera su strada

Gli “European masters athletics championships non stadia”: attesi più di 3mila atleti

Grosseto, in città si ritroveranno più di 3mila atleti provenienti da tutta Europa grazie alla
manifestazione organizzata dall’associazione sportiva “Track & Field Master Grosseto” e la
Federazione europea master di Atletica leggera con il supporto del Comune di Grosseto. È
stato firmato oggi, lunedì 19 aprile, il contratto per gli “European masters athletics
championships non stadia” che si terranno indicativamente a maggio 2022 a Grosseto.
L’accordo riguarda l’organizzazione in esclusiva dei Campionati europei di atletica leggera
su strada del 2022: la manifestazione ha l’obiettivo di portare in Maremma circa tremila
atleti, iscritti su base volontaria, che andranno ad incrementare il turismo sportivo su tutto il
territorio. Sarà un evento, spalmato su quattro giorni, che vedrà i partecipanti, uomini e
donne over 35, gareggiare nella marcia e nella corsa su strada. I Campionati europei si
terranno nel centro sportivo di via Mercurio, al parco Sandro Pertini di viale Giotto mentre il
circuito della mezza maratona passerà per le vie del centro storico grossetano.
«Grosseto è senza ombra di dubbio divenuta una realtà di altissimo profilo sportivo –
dichiarano Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, e Fabrizio Rossi,
assessore con delega allo Sport -. Siamo convinti che i Campionati europei saranno un
appuntamento particolarmente significativo per la comunità che arricchirà la presenza
turistica nelle nostre strutture locali. Vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare tutti
coloro che hanno permesso la realizzazione dell’iniziativa, tra cui Ernesto Croci,
presidente di “Track & Field Master Grosseto” e il comitato organizzatore».
Per l’associazione grossetana è un sogno che si avvera. «Dopo aver girato il mondo per
partecipare a gare di corsa su strada – spiega Croci – siamo orgogliosi di poter portare a
Grosseto una manifestazione così importante e coinvolgente. Non si tratta solo di sport: gli
atleti che parteciperanno alle gare saranno accompagnati dalle loro famiglie e i
Campionati saranno l’occasione per conoscere e, indubbiamente amare, la Maremma.
Ringrazio il Comune di Grosseto, il sindaco Vivarelli Colonna e l’assessore Rossi per il
supporto, e naturalmente la Federazione che ha reso possibile che questo nostro sogno si
avverasse».
A Grosseto per la firma del contratto è arrivato anche il presidente degli European Masters
Athletics. «Siamo davvero contenti di tornare in Italia e in particolare qui a Grosseto –
dichiara Kurt Kaschke, presidente European Masters Athletics – una città importante per
l’atletica, che si prepara a ospitare di nuovo gli Europei master non stadia a distanza di
sette anni. Quella del 2015 è stata un’ottima edizione e siamo fiduciosi di allestire un
evento di successo, nonostante le difficoltà di questo periodo. Speriamo che tra un anno,
nel 2022, potrà essere la prima manifestazione internazionale master su strada post-
pandemia e una festa per tutti».
«Grosseto sarà, ancora una volta, città di riferimento per l’atletica internazionale – dichiara
Alessandro Alberti, presidente di Fidal Toscana -. Gli “European masters athletics
championships non stadia” del 2022 saranno un’ulteriore importante manifestazione
internazionale assegnata alla città maremmana che, a giugno 2021, ospiterà anche i

Campionati italiani di Atletica leggera juniores e promesse. Come presidente del comitato
regionale toscano della Fidal sono veramente orgoglioso che questa importante
manifestazione dedicata alle categorie Master sia stata assegnata a Grosseto e alla
Toscana, regione da sempre molto attenta all’attività agonistica degli over 35. Faccio i
complimenti all’Asd Track and Field Grosseto che si è accollata l’onere di organizzare la
manifestazione e, che sono certo, poi raccoglierà anche gli onori. Ringrazio
l’Amministrazione comunale di Grosseto per l’attenzione che rivolge a tutto il mondo dello
sport e per la grande vicinanza al mondo dell’atletica leggera».
A supportare la manifestazione c’è anche il Coni. «È con vero piacere che saluto
l’organizzazione dei Campionati europei master non stadia di Atletica leggera che si
terranno a Grosseto nel prossimo anno – dichiara il presidente regionale del Coni Simone
Cardullo –. La città di Grosseto già nel 2015 ha ospitato questa manifestazione che vedrà
la partecipazione di circa 3.000 atleti over 35 provenienti da tutta Europea. Sport, turismo
e amicizia saranno tre aspetti importanti che aiuteranno a contribuire a rilanciare
l'economia di Grosseto, ma anche quella di tutta la provincia. Un grosso ringraziamento
alla società organizzatrice “Track and Field Master Grosseto” ed al suo presidente Ernesto
Croci, che con passione sono già al lavoro per la riuscita di questa manifestazione che dà
lustro a tutto lo sport toscano».
Anche la neo delegata provinciale saluta con favore l’evento. «Con grande soddisfazione
– dichiara Elisabetta Teodosio, delegato provinciale Coni Grosseto – ho appreso che sarà
la città di Grosseto ad ospitare i prossimi Campionati europei master non stadia di Atletica
leggera. Tra le varie candidature è stata, infatti, la società “Track and Field Master
Grosseto” del presidente Ernesto Croci ad essere stata selezionata quale organizzatore
dell’evento e questo è un grande risultato per la città e il territorio. Porto insieme al
presidente regionale i saluti del Coni e auspico che per Grosseto questa sia la prima di
una lunga serie di iniziative perché sono fermamente convinta che lo sport possa anche
rappresentare uno degli elementi propulsori per il rilancio dell’economia della nostra
provincia, accogliendo tanti atleti, accompagnatori, familiari, addetti ai lavori ed
appassionati. L’evento sportivo darà l’occasione di far conoscere ed apprezzare ancora di
più il nostro splendido territorio e tutte le sue eccellenze ed il Coni, che rappresento, non
farà certamente mancare il suo supporto».


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...