COPPA ITALIA, MILAN-NAPOLI 2-0: PIATEK SPARA DUE COLPI. È SEMIFINALE!

275

Notte magica per il pistolero polacco che in mezz’ora spiana la strada per la semifinale ai rossoneri con una doppietta. Prestazione ai limiti della perfezione per gli uomini di Gattuso che non concedono nulla agli avversari.

Piatek assoluto protagonista alla prima da titolare a San Siro che impazzisce subito per lui. Sontuosa la prova di Bakayoko in mezzo al campo. Perfetta la difesa.

LE FORMAZIONI

Cinque le novità da entrambe le parti rispetto alla sfida di campionato. Gattuso rivoluziona l’attacco: prima da titolare per Piatek, affiancato sugli esterni da Castillejo e Borini. Solo panchina per Suso e Cutrone.

MILAN: 4-3-3: Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Bakayoko, Paquetà(85′ Rodriguez); Castillejo, Piatek(78′ Cutrone), Borini(60′ Calhanoglu).

NAPOLI: 4-4-2: Meret; Malcuit(85′ Callejon), Albiol, Koulibaly, Goulham; F. Ruiz, Allan(46′ Ounas), Diawarra(58′ Mertens), Zielinski; Insigne, Milik.

LA PARTITA

Buon inizio gara dei padroni di casa che si rendono subito pericolosi con l’uomo più atteso della gara: Piatek si coordina in area di rigore, ma il suo tentativo termina largo dalla porta avversaria. Ma al 10′, al secondo pallone toccato, l’attaccante polacco non perdona e porta in vantaggio i rossoneri: stupendo lancio dalla propria metà campo di Laxalt, sul quale si avventa proprio Piatek che, freddo, deposita il pallone alle spalle di Meret. Al 13′ immediata reazione del Napoli: il cross dalla destra di Malcuit subisce una deviazione che favorisce la conclusione al volo, da buona posizione, di Insigne, ma Donnarumma è ben posizionato e fa sua la sfera. Al 21′ si rinnova il duello InsigneDonnarumma: l’attaccante partenopeo, dopo essersi liberato di Musacchio, dal limite, calcia a giro sul secondo palo, ma il portiere rossonero è vigile e si fa trovare pronto. Al 27′ il Milan raddoppia con uno straordinario gol di Piatek: Paquetà lancia in avanti l’attaccante polacco che, isolato e defilato in mezzo a Koulibaly e Maksimovic, trova una giocata pazzesca calciando a giro sul secondo palo e insaccando, per la seconda volta, il pallone alle spalle di un incolpevole Meret. Il Napoli prova a cercare di rientrare in partita, ma i rossoneri non concedono nulla agli ospiti e chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio di due reti, grazie ad uno straordinario Piatek.

Ad inizio ripresa Ancelotti inserisce Ounas al posto di Allan. Al 47′ pericolosa mischia in area di rigore rossonera: nessun calciatore napoletano riesce ad approfittarne e la difesa rossonera, seppur con qualche difficoltà, riesce a spazzar via il pericolo. Al 65′ sinistro velenoso di Ounas, dal limite, che prende una strana traiettoria e mette in difficoltà il portiere rossonero che riesce, in qualche modo, a respingere il tiro coi pugni. Il Napoli, a trazione anteriore, prova a insidiare la porta di Donnarumma, ma la difesa rossonera è insuperabile. All’85’ Ancelotti tenta il tutto per tutto gettando nella mischia anche Callejon, ma i partenopei sbattono contro il muro eretto dalla squadra di Gattuso che conquista una meritata semifinale.

PIATEK

Aveva i riflettori puntati addosso e lui non ha deluso le attese: è andato semplicemente oltre! Spunti e gol da autentico campione, ai limiti del fuoriclasse. Si scrive Piatek, si legge gol. Al secondo pallone toccato fa subito impazzire San Siro che viene definitivamente conquistato dalla perla a giro del polacco che in meno di trenta minuti spiana la strada ai rossoneri verso la semifinale. Higuain è ormai solo un ricordo lontano…

LA SQUADRA

Primo tempo da manuale degli uomini di Gattuso che nella ripresa gestiscono il doppio vantaggio senza grossi sforzi. Straordinaria prestazione di squadra dei rossoneri: impeccabili a livello difensivo e cinici sotto porta. Il Milan ha avuto il merito e la capacità di tenere un ritmo e un’attenzione costante per tutti i novanta minuti uscendo vincitore in ogni singolo duello. In semifinale i rossoneri affronteranno la vincente di Inter-Lazio.

Domenica, alle 20:30, ritorna il campionato. I rossoneri saranno ospiti, all’Olimpico, della Roma di Di Francesco, in un fondamentale spareggio-Champions che potrebbe dare importanti segnali ad entrambe le squadre in ottica quarto posto.

#ANewMilan.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...